VECCHIAIA GAY

La vera vita dei gay anziani, Gay e problemi della terza età, Gay anziani e ricordi di vita.
Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: VECCHIAIA (GAY)

Messaggioda IsabellaCucciola » martedì 7 maggio 2013, 19:02

Project, ti chiedo scusa se quello che scriverò non sarà scritto con il massimo della dolcezza che cerco sempre di usare...
progettogayforum ha scritto:Un vecchio ha paura di sbagliare, si sente incerto, non è alla pari con i giovani, continua a scivolare all’indietro. Un vecchio pensa spesso di dire sciocchezze, di dire troppo o troppo poco, di essere inopportuno, di combinare guai, di non essere all’altezza della situazione, di non riuscire a capire il mondo degli altri,

Project, l'aver paura di sbagliare non c'entra assolutamente con l'età!!!!!! Pensi veramente che un ragazzo di vent'anni non abbia paura di sbagliare, di dire una sciocchezza, di essere inopportuno, di non essere all'altezza delle situazioni???? Ma magari...
Project, il fatto di essere “vecchio” (che termine insulso...) fa sì che tu abbia un bagaglio di conoscenze sulla vita che un ragazzo di vent'anni si sogna!!!!!! Altro che avere paura di dire sciocchezze!!!!! Hai una visione lucida non solo della vita in generale, ma anche dell'omosesualità... pensa a quanti ragazzi ti scrivono per chiederti consiglio... pensa a quanti ragazzi hai aiutato!!!!!!
E poi... ricordati che dalle persone più grandi c'è sempre da imparare ;) ...

Un abbraccio :P !!!!!!!!!!!!

Isabella
Ultima modifica di IsabellaCucciola il martedì 7 maggio 2013, 19:03, modificato 1 volta in totale.
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

Elsa
Messaggi: 53
Iscritto il: giovedì 29 novembre 2012, 23:53

Re: VECCHIAIA (GAY)

Messaggioda Elsa » martedì 7 maggio 2013, 19:03

Non so quanti anni hai ma non ho mai avuto l'impressione di interagire con una persona appartenente ad un mondo sorpassato,incapace di capire un mondo nuovo (al massimo può non piacerti),non alla pari con i giovani (sicuramente età a parte hai molto di più), insomma non è a te stesso che ti riferisci vero?
Qua c'è ancora tanta gente che ha bisogno di te, anche quelli che non conosci ancora ed avranno la fortuna di scoprire che esisti....
Beh, fra quelli che conosci ci sono anch'io ;)

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2397
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: VECCHIAIA (GAY)

Messaggioda Alyosha » mercoledì 8 maggio 2013, 11:29

Caro Project c'ho messo un pò a darti una risposta, perché mi trovo nella posizione sconveniente di essere più giovane di te e quindi detto banalmente di non sapere di che parli. Tuttavia già a 30 anni noto la differenza rispetto a quando ne avevo venti. Allora la morte per me era una robba da cinema, adesso piano piano comincia a diventare un pensiero concreto, comincio a proiettarmi nella vecchiaia a immaginare come sarà e tutto il resto. Capisco quindi la posizione di chi ha più del doppio dei miei anni.
Io però se posso riprendere un pò lo spunto di Isabella non penso che la tua testardagine su certi argomenti dipenda dalla vecchiaia, ma proprio dal fatto che ne sei profondamente convinto. Certi motivi fondanti questo forum per te sono semplicemente insindacabili, ma la vecchiaia centra poco e molto più una reale convinzione del loro valore. Tutto sommato ci conosciamo da un pò e più volte mi sono scontrato con la tua cocciutaggine in tanti punti (io sono anche più testardo però :P). Il punto è che tutto sommato c'è stato un dialogo, momenti di tensione, ma quello che è più importante un pezzetto del nosstro percorso di vita e di crescita fatto assieme. Sento che c'è stato uno scambio pur nella diversità delle opinioni, dei ruoli e dei percorsi di vita e questa cosa immagino che non valga affatto solo per me, ma che tu l'abbia fatta migliaia di volte con migliaiaa di altre persone. Questa è la tua vera forza, la tua ricchezza che ti rende preziosissimo.
Uno può anche invecchiare, la vecchiaia è una fase della vita e non una malattia, ma conservare lo stesso intatto il proprio spirito vitale. E se ci pensi un'attimo, hai fondato un progetto che ha raccolto migliaia di gay, ti passi le tue giornate a relazionarti a tanti altri gay e non sono solo relazioni virtuali. Sono presto diventate relazioni reali. Ti veniamo a trovare a Roma, ci spieghi sempre tante cose. Insomma la tua vecchiaia sta passando felice e serena. Sei un "nonno" avanguardista tutto sommato. E' normale che i tempi cambino e che ci sia una diversità intergenerazionale, ma non esiste solo quella diversità, siamo tutti diversi gli uni dagli altri, ma tu ti poni in dialogo.
Insomma fermo restando che morire chi più chi meno dobbiamo morire tutti, il tuo, nonostante questi abbattimenti è l'esatto opposto di uno spirito poco vitale o in via di esaurimento. Certo i momenti di sconforto ci sono per tutti ed è anche normale che via via che si cresce e invecchia si guardi con un certo distacco alle cose, tutto ha una luce nuova, però è anche questo che rende prezioso il contributo degli anziani. Vedi questo forum è anche un ponte intergenerazionale sorprendente e ho sempre creduto nelal forza di questo legame tra i giovani che sono pieni di energie, am anche tanto cazzoni e gli anziani che di energie ne hanno meno, ma hanno molta più esperienza.
C'è gente deprimente che si passa la sua vecchiaia nelle chat erotiche, gente che si aliena sgorbutica e intollerabile e gente che accetta la sfida (anche tecnologica) del web, ne cogli tutte le potenzialità e trasforma uno spazio notoriamente dedicato per i gay al porno e ai siti d'incontri in un salotto buono. Questo resterà anche dopo di te ed è un pò la preziosità delle relazioni umane, le idee si trasmettono, passano e crescono di persona in persona.
Certi sfoghi vanno innanzitutto accolti. Ogni tanto però tendi ad abbatterti e dimenticarti di tutte queste cose, vale la pena ricordartele credo!
Un abbraccio affettuosissimo.

Jek70
Utenti Storici
Messaggi: 518
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2009, 19:41

Re: VECCHIAIA (GAY)

Messaggioda Jek70 » mercoledì 8 maggio 2013, 16:31

Concordo e sottoscrivo quello che ha scritto Alyosha.

Aggiungo anche che gli anziani sono quelli nati prima, i vecchi sono quelli sorpassati perchè non hanno più nulla da dire o da insegnare (e l'età anagrafica in questo caso è molto relativa) e non è comunque il tuo caso Project.

E poi aggiungerei anche che sei più smanettone tecnologico tu di tanti giovani (o ritenuti tali). :D

Dai su! Hai ancora molto da dare e dire, altro che fuori posto. ;)

larsio
Messaggi: 8
Iscritto il: sabato 17 maggio 2014, 0:10

Re: VECCHIAIA GAY

Messaggioda larsio » domenica 18 maggio 2014, 11:28

Una persona adulta,50 anni, che si mette insieme ad un ragazzo di 19...è matura se chieda al giovane rapporti sessuali in nome dell'amore e poi lo scacci per paura di di prendere botte, non appena questo ragazzo gli comunica di voler condividere la gioa dell'amore per quest'uomo con la famiglia?

la maturità non credo sia data solo dall'età!


Torna a “GAY ANZIANI”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti