Crea sito
 
Oggi è martedì 21 novembre 2017, 21:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 4 [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Finalmente sto ricominciando a vivere
MessaggioInviato: lunedì 22 dicembre 2014, 21:33 
Utenti Storici
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19
Messaggi: 619
Salve a tutti :)

è da tempo che non scrivo, ultimamente sono parecchio assente dal forum, anche se in chat ci sono quasi tutte le sere.

Tante volte, negli anni scorsi, mi è capitato di stare male e venivo sul forum per aprire un topic e chiedere aiuto e qualche consiglio su come fare per uscire dai periodi neri.

Stavolta invece, la situazione è opposta, vi scrivo perchè finalmente sto cominciando ad accettarmi per quello che sono, senza fare troppe domande a me stesso, senza farmi troppi problemi. La mia autostima è notevolmente cresciuta, sia grazie alla psicoterapia, dove metto in pratica con tutta la mia volontà le strategie terapeutiche del mio psicologo (devo ringraziare anche lui, perchè senza di lui non avrei mai e poi mai capito i meccanismi e automatismi del pensiero che si erano instaurati dentro di me), sia grazie alla mia apertura alle esperienze, dove ho anche commesso molti errori, ma ho imparato da essi.

Purtroppo ancora oggi soffro di Disturbo Ossessivo Compulsivo e non nascondo che quando sto in ansia, cominciano i pensieri negativi a raffica e ciò a volte mi rende molto nervoso. Ma la cosa positiva è che finalmente ho riconosciuto questo automatismo, e quando arrivano i pensieri cerco di accettarli per quelli che sono, ovvero "pensieri", come dice appunto la parola, che sono immagini, parole che in quel momento non sono in atto. Fatto sta che i pensieri provocano delle emozioni, positive, se il pensiero riguarda una cosa bella e ovviamente, provocano emozioni negative se il pensiero è negativo.

Io cerco ormai di tollerarli, perchè sono consapevole che il pensiero è un pensiero, e non può rappresentare la realtà. Prendo la vita per come viene, con i lati positivi e negativi, e cerco di non farne un dramma se qualcuno mi dice qualcosa di sgarbato.
I pensieri negativi sono per me (ma credo per tutti) un campanello d'allarme, per esempio se sto facendo una cosa e comincio a stare teso e mi arrivano i pensieri negativi vuol dire che quella cosa non desidero farla realmente.
Devo appunto ringraziare questi pensieri, devo ringraziare l'ansia, che da un lato mi ha fatto soffrire come un cane, ma dall'altro mi ha fatto capire che la vita che facevo fino a pochi mesi fa non mi apparteneva, recitavo un personaggio che non ero, e facevo cose che non desideravo realmente fare.

La mia vita sta cambiando, e in positivo, ovvio che ho i miei momenti "no" (come tutti) ma sto cominciando a gestirli in modo efficace, e soprattutto cerco di non enfatizzare certe situazioni, che nella realtà sono sciocchezze. Sto diventando più elastico mentalmente, accetto i miei genitori per quello che sono, non li giudico, anche se loro in passato mi hanno giudicati, ma in cuor mio li ho perdonati.

Sto cominciando ad ascoltare me stesso, i miei reali bisogni, il mio corpo, le mie pulsioni sessuali, accetto tutto ciò come cose normali.

Quando sono in mezzo alla gente, mi sento come loro, ne superiore ne inferiore. In passato tendevo a sentirmi inferiore, mi giudicavo come un incapace, un imbranato. Oggi quando parlo con una persona la guardo dritta negli occhi, sicuro di me stesso, scandisco bene le parole quando parlo, mi sento al suo stesso livello. Non mi giudico negativamente se ancora non ho degli amici veri, con il quale uscire il sabato sera. Dico sempre a me stesso che ogni cosa ha un suo tempo e che non devo avere fretta. Già il fatto che riesco ad interagire con le persone e soprattutto con i miei coetanei (prima avevo paura dei miei coetanei), è un grande passo in avanti per me e sono felice per questo. Sono sicuro che se continuo di questo passo, a mostrarmi per ciò che sono (e non parlo solo del mio orientamento sessuale, ma mi riferisco a tutto) riuscirò a trovare finalmente persone che hanno la mia stessa sensibilità e con cui potrò condividere bei momenti. Riesco finalmente a vedere i lati positivi della vita e mi soffermo su essi, e quando riesco a superare le mie paure mi congratulo con me stesso.

Da un mese mi sono iscritto in palestra per migliorare il mio fisico e il mio umore. Quando sono lì mi sento a casa mia, è un bell'ambiente, ci sono tanti ragazzi tranquilli (e anche molto carini :D :mrgreen: ) e a volte scambio qualche parola con loro.
Le prime volte non volevo farmi la doccia lì, preferivo farmela a casa, perchè temevo di avere delle erezioni guardando altri ragazzi nudi, poi da qualche settimana a questa parte ho deciso di superare anche quest'altra mia paura.

Stamattina dopo l'allenamento ho fatto la doccia lì, prima di entrare nello spogliatoio avevo un pò d'ansia, poi mi sono fatto coraggio e sono entrato.
Ho cominciato a spogliarmi, ho preso l'accappatoio e il bagnoschiuma e sono andato sotto la doccia. Dopo la doccia sono andato a mettermi l'intimo pulito, a vestirmi, asciugarmi i capelli etc etc, insomma, tutte cose che normalmente si fanno dopo l'esercizio fisico.

Ma tutto questo (a parte l'ansia iniziale) è stato accompagnato da un senso di libertà assoluta, vedevo altri ragazzi nudi e provavo un pò di eccitazione sessuale, ma solo psicologica, nel senso che fisicamente non ho avuto erezioni. Ma anche se mi fosse capitato di avere qualche erezione, certo, mi sarei sentito imbarazzato, ma proprio perchè sto accettando la sessualità per quella che è, non mi sarei fatto molti problemi.

Mentre facevo la doccia e insaponavo corpo e capelli, mi sentivo libero da ogni paura, sentivo l'acqua calda sul mio corpo che scivolava lentamente, il profumo del bagnoschiuma, il vapore che mi circondava.
Mi sono davvero rilassato e mi sentivo così naturale, io nudo insieme ad altri ragazzi nudi, facendo delle cose normalissime, libero da qualsiasi pensiero negativo e da qualsiasi preoccupazione.

Sono stato talmente bene che sono stato molto tempo nello spogliatoio, facevo tutto con calma, anche perchè c'erano pochi ragazzi, ogni tanto con la coda dell'occhio guardavo qualche "membro" ma sono molto bravo a non farmi beccare :lol:

Poi, quando ero quasi del tutto vestito, è entrato un signore sui 40 anni (forse anche meno), fisico scolpito e attraente. Già prima, quando stavo facendo gli esercizi in sala, lui mi lanciava delle occhiate e io ricambiavo, poi nello spogliatoio ha attaccato bottone dicendo "e anche oggi ci siamo allenati" e così abbiamo parlato per un paio di minuti.

Poi, finito di vestirmi, ho messo il giubbino, ci siamo salutati e sono andato via.

Quando sono entrato in macchina, prima di mettere in moto ho detto a me stesso "bravissimo, è andata più che bene!!" e sono tornato a casa tutto contento :D

Spesso, molte nostre paure sono del tutto infondate. La mente umana spesso, è un'arma a doppio taglio perchè (come detto prima) crediamo ai nostri pensieri e arriva la famosa "ansia".
Per esempio, stamattina ero molto preoccupato per la doccia in palestra, addirittura immaginavo delle scene in cui avevo l'erezione nello spogliatoio e qualcuno mi prendeva in giro. Invece è andato l'esatto opposto, ma ripeto, potrebbe anche capitare in futuro un'erezione ma io non ne farò un problema perchè in realtà non lo è.

Vivere bene con se stessi e con la propria sessualità è una cosa stupenda, sentire le proprie pulsioni ed avere un proprio immaginario erotico come una sorta di giardino privato dove possiamo accedere solo noi con la nostra immaginazione (questo vale per tutti, gay e non) significa conoscersi e stare bene con se stessi.

Concludo con alcuni pensieri che ho scritto in questi giorni nei momenti di serenità:

1)"Mi sento bene, ma non perchè mi va tutto bene, ma perchè accetto anche le cose che non vanno bene senza farne un dramma."

2) "Il fascino della vita è caratterizzato dal mistero e dall'incertezza di ogni giorno, che fanno paura ad ognuno di noi, ma allo stesso tempo rendono la vita più bella e intrigante.
Sono convinto che se ognuno di noi sapesse già in partenza il proprio futuro, non gusterebbe nemmeno ogni piccolo momento della vita.
Il dubbio e l'incertezza fanno e DEVONO FAR PARTE assolutamente della vita, senza di essi non potremmo aprirci alle esperienze e non potremmo permetterci di commettere degli errori. A parer mio, un uomo che non sbaglia, o ammette di non aver mai sbagliato almeno una volta nella sua vita, non può definirsi uomo."

Auguro una buona serata a tutti voi e buone feste Natalizie :)

Un abbraccio :D



_________________
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Finalmente sto ricominciando a vivere
MessaggioInviato: lunedì 22 dicembre 2014, 22:41 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 11 aprile 2013, 18:46
Messaggi: 287
Caro Gio, che bellissime parole hai scritto! La prima cosa che ho pensato leggendoti è che tu stia finalmente cominciando ad esistere, nel senso latino del termine "ex-sisto", ossia a "venir fuori", "apparire", o, se vuoi, a "sorgere". Si sente in te la felicità di chi vede lentamente sciogliersi i lacci e i lacciuoli che gli hanno impedito per tanti anni di vivere ciò che intimamente sentiva. Questo è quel che ho percepito, perlomeno. Devi andar fiero di te stesso, Gio; per quante persone possano averti aiutato, la parte più grande del lavoro, senza dubbio l'hai fatta tu. Probabilmente, e te lo auguro, un giorno non molto lontano potrai guardare indietro, vedere le tue sofferenze, le cose orribili che ti sono accadute, e dir loro "vi conosco, mascherine!", come Pinocchio dice al Gatto ed alla Volpe dopo che tante volte lo hanno imbrogliato. Un'altra cosa che verosimilmente guadagnerai sarà anche una bella corazza di fronte alle altre difficoltà che la vita ti metterà davanti.

"Un pensiero è un pensiero, e non rappresenta la realtà", tu dici. E questo mi fa riflettere. Anche io sono una persona che si fa spesso buttar giù da pensieri negativi; non avevo mai sviluppato una riflessione come quella che tu hai fatto sull'argomento. è vero, molto spesso i pensieri negativi che si fanno non corrispondono alla realtà; e molto spesso l'arma migliore contro le difficoltà reali è agire nella realtà; lambiccarsi il cervello fa spendere energie e costruisce ansia sul nulla.

Ho trovato vero e toccante ciò che scrivi a proposito delle docce. Se hai provato quella sensazione di libertà vedendo altri ragazzi nudi, significa che hai fatto un bel passo avanti, poiché sei passato da un piano puramente interiore ad un piano che riguarda anche ciò che ti circonda. Un conto è accettarsi internamente. Un conto è rimuovere le paure esteriori, fisiche, come quella di far la doccia nudo con altri ragazzi.

Sai, un anno e mezzo fa ebbi la stessa sensazione: mi trovavo in vagone letto in compagnia di alcuni ragazzi che non conoscevo. Uno di essi si tolse la maglietta e io non ebbi alcun problema. Fu lì che capii che avevo scavallato la collina delle difficoltà.
Da quel che scrivi, Gio, spero che anche tu possa aver superato lo spartiacque.

Credo che ciò che tu debba maggiormente evitare ora, ma dalle tue parole non mi pare che tu corra tanto questo rischio, è l'adagiarti sugli allori. Spesso quando si è fatto il 51% dell'opera ci si scorda che manca il restante 49. Leggendoti, però, penso che tu sia sulla strada giusta per poter evitare anche questo.

Forza e corallo, dunque! (Il corallo si crea con pazienza in migliaia di anni e crea strutture bellissime, contro ogni avversità, per cui ti faccio questo bizzarro augurio :P )


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Finalmente sto ricominciando a vivere
MessaggioInviato: martedì 23 dicembre 2014, 0:16 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Gio!!! :D Che post meraviglioso!!! Una cosa vorrei dirti... ma lo sai che un post come il tuo è una ventata di aria fresca che può portare tanta tanta serenità ai ragazzi che sono ancora in mezzo al guado e che possono avere paura delle difficoltà che devono affrontare. Quando ho parlato in chat con te ti ho detto quanto ti stimo e quanto apprezzo il lavoro enorme che hai fatto e che ti ha portato a questo livello di maturità. Adesso, quello che scrivi, anche se tu magari non te ne accorgi, non è più solo per te, ma diventa un messaggio positivo e una spinta verso la vita per tanti ragazzi che ne hanno bisogno. Se me lo permetti, vorrei mettere questo post nel manuale di PG "Essere Gay" perché è una sinfonia di cose belle e positive!!
Sei un grande Gio!! E puoi andarne fiero!!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Finalmente sto ricominciando a vivere
MessaggioInviato: martedì 23 dicembre 2014, 1:00 

Iscritto il: domenica 19 maggio 2013, 20:26
Messaggi: 166
progettogayforum ha scritto:
Gio!!! :D Che post meraviglioso!!! Una cosa vorrei dirti... ma lo sai che un post come il tuo è una ventata di aria fresca che può portare tanta tanta serenità ai ragazzi che sono ancora in mezzo al guado e che possono avere paura delle difficoltà che devono affrontare. Quando ho parlato in chat con te ti ho detto quanto ti stimo e quanto apprezzo il lavoro enorme che hai fatto e che ti ha portato a questo livello di maturità. Adesso, quello che scrivi, anche se tu magari non te ne accorgi, non è più solo per te, ma diventa un messaggio positivo e una spinta verso la vita per tanti ragazzi che ne hanno bisogno. Se me lo permetti, vorrei mettere questo post nel manuale di PG "Essere Gay" perché è una sinfonia di cose belle e positive!!
Sei un grande Gio!! E puoi andarne fiero!!


Quoto in pieno Gio!! Anche io sto cominciando palestra e ho provato le tue stesse sensazioni grazie grazie mille per le tue belle confortanti parole! Avanti così!!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Finalmente sto ricominciando a vivere
MessaggioInviato: martedì 23 dicembre 2014, 1:25 
Utenti Storici
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19
Messaggi: 619
a e^ip+1=0 : è proprio come dici tu, è come se la mia mente e la mia anima fossero state incatenate per anni, senza sprigionare la loro vera natura, ed era una sensazione che mi opprimeva.
Non nascondo che ancora oggi, qualche volta, ho crisi d'ansia fortissime che mi paralizzano, anche solo per 5 minuti. Ma devo pur ringraziare Dio se non sono più così frequenti come in passato.
Fino a pochi mesi fa sognavo di avere una vita che andasse liscia come l'olio, senza problemi e senza preoccupazioni di nessun genere. Ma poi mi sono reso conto che era un desiderio troppo infantile per un ragazzo di 22 anni.
Certo, chi è che non vorrebbe una vita facile, senza ostacoli? un pò tutti credo e quindi un pò anche io... ma non si può avere, però la serenità interiore per superare determinati problemi si può avere, però necessita di grandi sforzi, quindi richiede anche molto tempo.
Chi più e chi meno (ognuno di noi ha una storia da raccontare) ne ha passate o ne sta passando, di tutte le persone che conosco, indipendentemente dal rapporto che abbiamo, hanno almeno un problema da gestire nella loro vita...

Conosco un'amica di mia madre che per me è un esempio da seguire: 4 anni fa le è morta la figlia in un incidente stradale, inutile descrivere il suo dolore fortissimo che prova ancora oggi, non è più quella di una volta, è cambiata molto ma va avanti comunque, non si arrende, anche perchè ha altre due figlie, è una donna coraggiosa.

Forse questo esempio potrà sembrare un tantino esagerato, ma l'ho citato per farvi capire come quella donna, anche se la vedo ogni tanto quando viene a trovarci, mi trasmette coraggio e forza per andare avanti comunque e non arrendersi mai, anche se ci sono periodi in cui il nervosismo e la tristezza ci divorano, e se lei continua a vivere nonostante la mancanza di una figlia (è un dolore che si porterà sicuramente per tutta la vita, non voglio fare il tragico, ma è il dolore più grande che ci possa essere) non vedo perchè non dovrei farcela io, che nonostante i dolori che ho provato e che ancora oggi provo anche se in forma minore, non possono essere paragonati al suo.

Non mi adagio sugli allori assolutamente :D anzi, mi sento tranquillo, perchè comunque sono consapevole che nella mia vita potranno esserci altri eventi negativi ma che saprò gestire :) Ormai cammino sempre con i piedi ben piantati per terra :)

a project : ormai chattiamo da tantissimo tempo, ricordo ancora le nostre lunghe chiacchierate sul vecchio msn, quando ero ancora un adolescente molto insicuro e con mille problematiche. Oggi sono una persona completamente diversa e devo questi miei progressi anche a te, perchè mi hai aiutato ad abbandonare i pregiudizi sul mondo gay che avevo in testa.
Il mio cammino continuerà ancora e sicuramente (come dicevo anche a e^ip+1=0) ci saranno altre problematiche ma ho l'atteggiamento mentale giusto per poterle affrontare.

Per me puoi benissimo mettere questo post nel manuale, mi farebbe enormemente piacere, magari potrebbe diventare uno spunto di riflessione per tanti ragazzi gay in difficoltà :)

:D



_________________
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Finalmente sto ricominciando a vivere
MessaggioInviato: martedì 23 dicembre 2014, 12:57 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Ho inserito il post nel Manuale "Essere Gay" alla pag. 375:

http://gayproject.altervista.org/manual ... ualita.pdf

Grazie Gio!!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Finalmente sto ricominciando a vivere
MessaggioInviato: martedì 23 dicembre 2014, 22:24 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Molto belle le tue riflessioni. Contengono una saggezza che non si trova sui libri ma si costruisce solo vivendo . :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Finalmente sto ricominciando a vivere
MessaggioInviato: giovedì 25 dicembre 2014, 12:43 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 14:45
Messaggi: 218
Mi fa molto piacere che tu viva con più serenità la tua vita! Alla fine delle volte finiamo in dei circoli viziosi che ci portano a rimuginare all'infinito (ammetto che sono il primo che ne fa parte), ma alla fine si tratta di un qualcosa che scatta nella nostra mente e che dobbiamo fermare una volta per tutte altrimenti non si finisce più...!
Per quanto riguarda il discorso della doccia in palestra... be, io non mi sono mai posto il problema. È difficile che scatti l'erezione in maniera spontanea, in genere si tratta di ambienti abbastanza "formali" e, per quanto magari ci possano essere dei bei ragazzi, è difficile che possano trasparire aspetti che rimandino alla sessualità e che quindi possano, in quel determinato momento, creare eccitazione.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Finalmente sto ricominciando a vivere
MessaggioInviato: domenica 1 marzo 2015, 1:18 
Utenti Storici
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19
Messaggi: 619
Sembra ieri, quando ero un 16enne (anno 2008, quando scoprii anche questo forum) insicuro e spaesato, come una barca in balia del vento e del mare agitato, inconsapevole di cosa la vita gli avrebbe riservato.

Oggi, dopo quasi 7 anni, mi ritrovo a scrivere (anche se molto saltuariamente, mi sono parecchio distaccato dal pc) sullo stesso forum, ma sono un giovane adulto, che ha acquistato molta sicurezza in se stesso, negli ultimi mesi più che mai e che finalmente si sente parte del mondo, un essere umano.

Il 17 Gennaio ho finalmente smesso di fumare grazie alla lettura del libro di Allen Carr che spiega che il fumo non è altro che una dipendenza mentale, di fisico oltre la nicotina, non c'è niente.
Ho abbandonato le sigarette da un giorno all'altro, è stato ultra facile e da quel giorno il mio benessere fisico e mentale sono migliorati davvero tanto, sto rientrando in contatto con me stesso visto che per anni mi sentivo appunto perso (come scritto sopra), come se per anni la mia anima e il mio corpo fossero stati distaccati e che oggi sono tornati insieme in armonia.

So affrontare benissimo i miei impegni quotidiani senza ansia e a fine giornata mi ritaglio dei momenti per me in cui mi coccolo (avete capito bene ehehehe), ascolto musica, e mi sento completamente rilassato.

Sono davvero felice di sentirmi così. Spesso mi sento come se fossi tornato bambino, dò spazio alla mia creatività, proprio come quando il bimbo gioca con le costruzioni. E' la sensazione più bella che un essere umano possa sperimentare.

Un abbraccio a tutti

:)



_________________
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Finalmente sto ricominciando a vivere
MessaggioInviato: domenica 8 marzo 2015, 16:14 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Che bello sentirti così sereno. E' saggio ricordarsi ogni tanto di essere orgogliosi di noi stessi e riconoscere quanta strada abbiamo fatto. :)


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 4 [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010