Piccolo appunto

La realtà dei gay, storie ed esperienze di vita gay vissuta
pavloss
Messaggi: 192
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2011, 12:08

Piccolo appunto

Messaggioda pavloss » martedì 9 febbraio 2016, 0:10

Sono quattro anni che sto con il mio chicco. Non solo nulla è cambiato ma il rapporto si è pure approfondito. A volte mi capita di sentire musiche sentite in posti in cui abbiamo vissuto assieme e mi commuovo. In quel momento capisco benissimo di essere stato (e di essere) felice... Tutto ciò non ha proprio NULLA a che fare con la miseria di certe persone, di politici e di ecclesiastici che popolano o sostengono il family day. Lì è una brutale ideologia. QUi è la vita nel suo aspetto più splendido...

derkleineBaum
Messaggi: 134
Iscritto il: lunedì 29 luglio 2013, 0:41

Re: Piccolo appunto

Messaggioda derkleineBaum » martedì 9 febbraio 2016, 1:09

pavloss ha scritto:QUi è la vita nel suo aspetto più splendido...



Vero, vero vero! Quanto al family day e a tutte le sciocchezze collegate (politica di bassa lega, slogan ignoranti, ricerca di prove scientifiche contra adozioni ecc. ), basterebbe un po' di onestà e di umanità. E magari si potrebbe ammettere che le "formazioni sociali specifiche" (ma ancora sopravvive questa definizione?) sono già famiglia.
piccolo off topic:
Circa 2 settimane fa ho chiamato più volte "deficienti" un gruppo di sentinelle in piedi a ca. 20 cm di distanza. Mi sa che sono diventato un attaccabrighe, ma è stato bruttissimo vedersele di colpo di faccia subito dopo la manifestazione del 23 scorso. Ma non hanno niente di meglio da fare che starsene in piedi a far finta di leggere libri stupidi??
Cmq mi fanno venire sempre in mente questa cosa. Ma proprio sempre :roll:
https://www.youtube.com/watch?v=BWG8RqsjI88
Resta con te,
insieme a te ...

pavloss
Messaggi: 192
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2011, 12:08

Re: Piccolo appunto

Messaggioda pavloss » martedì 9 febbraio 2016, 1:46

Non si rendono conto di quel che fanno perché sono pervasi dall'ideologia. È un poco come perdersi un bel panorama mentre si corre in treno e lo si ha davanti agli occhi perché, in quel momento, ci si assorbe in pensieri astratti. Così non ci si rende conto che se due ragazzi gay si amano questo non toglie nulla a loro e arricchisce quei ragazzi.
In realtà questa gente ficca il naso dove non deve per proibire agli altri di essere quello che sono e proibirglielo socialmente.
Sono dei violenti in nome di "principi naturali", poiché non posso dire di farlo per principi religiosi altrimenti il mondo direbbe loro: chiudetevi in chiesa!

La vita è un'altra cosa rispetto a quest'autentica barbarie in nome di Dio.

Spero che le "sentinelle" non ti abbiamo reso pan per focaccia, considerato il loro mal celato rancore ...

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5335
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Piccolo appunto

Messaggioda progettogayforum » martedì 9 febbraio 2016, 3:05

Non posso che condividere, francamente, vedendo la realtà gay dall'interno, non riesco ancora a capire perché tanta gente ci tratti ancora con odio e con rancore, l'unica cosa che riesco a pensare è che l'ignoranza sia ancora tale da tenere queste persone lontane da qualunque possibilità di vedere la realtà. Anche la stessa chiesa ha scelto una posizione ufficiale distaccata (sono finiti i tempi delle crociate di Benedetto), ma certa gente vorrebbe insegnare al papa a fare il papa. Il guaio è che tra questa gente c'è anche gente formalmente di cultura che, nonostante tutto, manifesta atteggiamenti decisamente immaturi quando si parla di sessualità e di omosessualità in particolare. Ma il tempo lavora per noi e dobbiamo guardare al futuro. Solo 40 anni fa i gay, socialmente, non esistevano, ora riescono in qualche modo a farsi sentire e a rivendicare una parità almeno a livello legale, se non altro.
Non dimentichiamoci mai che per la gran parte il futuro è nelle nostre mani.

derkleineBaum
Messaggi: 134
Iscritto il: lunedì 29 luglio 2013, 0:41

Re: Piccolo appunto

Messaggioda derkleineBaum » mercoledì 10 febbraio 2016, 0:46

No, devo dire che non hanno rotto la formazione, forse rapiti dalla solennità della sceneggiata.
Quanto al fatto del futuro, erano davvero pochini (non più di 20) rispetto al raduno pro-diritti, sebbene molti fra loro fossero giovani. Ma, nonostante ciò, sono sicuro di una cosa. Che anche in futuro saranno chiamati deficienti.
Resta con te,
insieme a te ...

marmar77
Messaggi: 151
Iscritto il: venerdì 10 marzo 2017, 21:43

Re: Piccolo appunto

Messaggioda marmar77 » domenica 19 marzo 2017, 21:57

Ragazzi...
queste persone sono tristi e hanno bisogno della nosta compassione!

Non hanno idea di quello che dicono e del male che causano.

Una cosa certa è che chi ci conosce per quello che siamo (anche ignorando la nostra omosessualità) ci ammira ed accetta come lo si fa con qualsiasi persona mossa da buoni propositi.

Forse il nostro problema è proprio quello che rimaniamo nascosti e i più attivi per i nostri diritti sono i gay più estrovresi ed eccentrici che poi vengono semplicisticamente additati per persone di serie B/C.

Sarebbe bello se ognuno di noi, io in primis, avessimo la forza non dico di fare CO, ma semplicemente di comportarci liberamente per come ci sentiamo di fare. Passeggiare tenedosi la mano, uscire con i colleghi insieme al proprio partner, parlare con gli amici (anche etero) o familiari dei propri probemi di cuore...

Probabilmente tutto questo ci renderebbe più simili agli altri e più facilmente accettati.

E' difficile e ci vuole tanto coraggio!


Torna a “STORIE GAY VERE”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti