Crea sito
 
Oggi è martedì 21 novembre 2017, 0:38

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 1 [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Mi presento e vi chiedo, amore etero?
MessaggioInviato: giovedì 5 gennaio 2017, 2:33 

Iscritto il: giovedì 5 gennaio 2017, 2:22
Messaggi: 4
Ciao a tutti, sono un ragazzo di 23 anni di Roma bisessuale e mi sono iscritto nella speranza di trovare ancora più punti di incontro e conversazione con persone che vivono (in un modo o nell'altro) la mia stessa condizione.

Vorrei iniziare una conversazione chiedendovi se vi è mai capitato di "infatuarvi" di un ragazzo eterosessuale e come l'avete vissuta.
E' un qualcosa di passeggero o dopo anni ancora provate attrazione per gli uomini etero?
Noto che è un qualcosa che accade spesso, la risposta che mi sono dato è che probabilmente per un ragazzo gay o bisex l'uomo eterosessuale rappresenta una figura particolarmente maschile, una figura di protezione o a volte semplicemente la voglia di riuscire in un'impresa (che sappiamo dal principio) potrebbe fallire miseramente!

Io personalmente ho ricevuto diverse avances da ragazzi fidanzati ed eterosessuali ma essendo molto riservato (totalmente estroverso però :D) non mi sono mai spinto oltre la battutina tra maschietti anche perchè molte persone sono pronte a "testare/scoprire" la sessualità altrui solo per poi farsi una risata con gli amici.

Intanto vi ringrazio anticipatamente!
Ciao a tutti :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento e vi chiedo, amore etero?
MessaggioInviato: giovedì 5 gennaio 2017, 3:05 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Intanto benvenuto nel Forum NatureSpirit! Spero che tu possa trovarti bene qui!
Nel Manuale “Essere Gay” scaricabile dalla home del forum (ovviamente gratuitamente) potrai trovare parecchie cose sui rapporti gay-etero, che un tempo erano la regola e oggi sono comuni per i ragazzi gay o bisex molto giovani che non hanno avuto ancora modo di incontrare altri gay (o altri bisex). Al di là di una fase di curiosità da parte del ragazzo etero e di infatuazione da parte del ragazzo gay, col tempo, questi rapporti o si perdono del tutto o si trasformano in rapporti di amicizia conseguenti alla sostanziale impossibilità di costruire rapporti di altro tipo. In genere col passare degli anni i gay tendono ad evitare di costruire rapporti gay-etero, perché sanno per esperienza che quei rapporti non possono avere l’esito da loro sperato. Non voglio scoraggiare i rapporti gay-etero, voglio solo mettere in guardia contro il sogno che un rapporto gay-etero possa trasformarsi in un rapporto d’amore solo perché questo è il desiderio del partner gay. La sessualità non si cambia, se un ragazzo è etero ed è intelligente (e ce ne sono moltissimi) potrà avere amici gay, ma continuerà ad innamorarsi solo di ragazze.
Di nuovo benvenuto del Forum!!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento e vi chiedo, amore etero?
MessaggioInviato: giovedì 5 gennaio 2017, 4:07 

Iscritto il: giovedì 5 gennaio 2017, 2:22
Messaggi: 4
progettogayforum ha scritto:
Intanto benvenuto nel Forum NatureSpirit! Spero che tu possa trovarti bene qui!
Nel Manuale “Essere Gay” scaricabile dalla home del forum (ovviamente gratuitamente) potrai trovare parecchie cose sui rapporti gay-etero, che un tempo erano la regola e oggi sono comuni per i ragazzi gay o bisex molto giovani che non hanno avuto ancora modo di incontrare altri gay (o altri bisex). Al di là di una fase di curiosità da parte del ragazzo etero e di infatuazione da parte del ragazzo gay, col tempo, questi rapporti o si perdono del tutto o si trasformano in rapporti di amicizia conseguenti alla sostanziale impossibilità di costruire rapporti di altro tipo. In genere col passare degli anni i gay tendono ad evitare di costruire rapporti gay-etero, perché sanno per esperienza che quei rapporti non possono avere l’esito da loro sperato. Non voglio scoraggiare i rapporti gay-etero, voglio solo mettere in guardia contro il sogno che un rapporto gay-etero possa trasformarsi in un rapporto d’amore solo perché questo è il desiderio del partner gay. La sessualità non si cambia, se un ragazzo è etero ed è intelligente (e ce ne sono moltissimi) potrà avere amici gay, ma continuerà ad innamorarsi solo di ragazze.
Di nuovo benvenuto del Forum!!


Ciao, grazie mille per il benvenuto e la risposta, spero di aver capito bene come rispondere ai commenti in caso contrario chiedo scusa, ho cliccato su "quote" :)

Questo è vero, credo che il rapporto gay/bisex-etero sia basato su una voglia di sperimentare (in diversi modi) da entrambe le parti senza un sentimento, almeno da parte del ragazzo etero.
Per i ragazzi gay/bisex invece può essere difficile essendo appunto attratti da uomini anche sentimentalmente.
Grazie ancora!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento e vi chiedo, amore etero?
MessaggioInviato: giovedì 5 gennaio 2017, 12:03 

Iscritto il: domenica 19 maggio 2013, 20:26
Messaggi: 166
progettogayforum ha scritto:
Intanto benvenuto nel Forum NatureSpirit! Spero che tu possa trovarti bene qui!
Nel Manuale “Essere Gay” scaricabile dalla home del forum (ovviamente gratuitamente) potrai trovare parecchie cose sui rapporti gay-etero, che un tempo erano la regola e oggi sono comuni per i ragazzi gay o bisex molto giovani che non hanno avuto ancora modo di incontrare altri gay (o altri bisex). Al di là di una fase di curiosità da parte del ragazzo etero e di infatuazione da parte del ragazzo gay, col tempo, questi rapporti o si perdono del tutto o si trasformano in rapporti di amicizia conseguenti alla sostanziale impossibilità di costruire rapporti di altro tipo. In genere col passare degli anni i gay tendono ad evitare di costruire rapporti gay-etero, perché sanno per esperienza che quei rapporti non possono avere l’esito da loro sperato. Non voglio scoraggiare i rapporti gay-etero, voglio solo mettere in guardia contro il sogno che un rapporto gay-etero possa trasformarsi in un rapporto d’amore solo perché questo è il desiderio del partner gay. La sessualità non si cambia, se un ragazzo è etero ed è intelligente (e ce ne sono moltissimi) potrà avere amici gay, ma continuerà ad innamorarsi solo di ragazze.
Di nuovo benvenuto del Forum!!


Il mio terapeuta dice invece che con ildovuto metodo la sessualità si può cambiare fino a diventare anche dendrofili nel caso!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento e vi chiedo, amore etero?
MessaggioInviato: giovedì 5 gennaio 2017, 12:56 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Rispetto, ovviamente, il parere del terapeuta, ma l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel condannare risolutamente le cosiddette terapie riparative, volte a modificare l’orientamento sessuale di un individuo, le giudica pratiche sostanzialmente in contrasto con i fondamentali diritti umani, cioè delle forme di violenza inammissibili. Nella mia esperienza (non sono uno psicanalista ma mi occupo da moltissimo tempo di gay e di problemi relativi all’orientamento sessuale), non ho mai visto alcun cambiamento di orientamento, né spontaneo, né, ancora meno, indotto da una, chiamiamola così, terapia. Tra l’altro, gli studi più moderni tendono a riportare l’orientamento sessuale a fattori epigenetici, prenatali o perinatali, che non sono credibilmente modificabili in età adulta. Ho visto decine di volte ragazzi gay innamorati di un loro amico etero, che tendevano a credere che quel ragazzo non fosse etero, minimizzando comportamenti fondamentali e attribuendo significato gay a gesti che non di gay non avevano proprio nulla. Questi rapporti, lo ripeto, si tratta di decine e decine di casi, non si sono mai trasformati in storie d’amore. I ragazzi etero, se sono intelligenti, mantengono un rapporto di amicizia con l’amico gay che si è innamorato di loro ma quando arriva la ragazza giusta il ragazzo etero va per la sua strada senza nessuna esitazione, per una ragione molto semplice: perché è etero. Qualcosa di simile succede quando una ragazza si innamora di un ragazzo gay, si crea un bell’affiatamento, si sta bene insieme, ma se il ragazzo gay trova il ragazzo giusto non c’è nessuna ragazza che possa distoglierlo dal seguire la sua strada. Un ragazzo etero, al limite, può anche avere qualche volta rapporti sessuali con l’amico gay innamorato di lui (come ci sono tanti ragazzi gay che possono avere anche qualche sporadico rapporto sessuale con una ragazza), ma questo non significa affatto che sia diventato gay o bisessuale. I suo desideri sessuali resteranno etero e quel ragazzo non farà mai una scelta gay che per lui sarebbe del tutto innaturale.

Vorrei invitare NatureSpirit a leggere il Manuale "Essere Gay" dalla pagina 709 in poi, dove si affrontano più analiticamente questi temi.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento e vi chiedo, amore etero?
MessaggioInviato: giovedì 5 gennaio 2017, 14:15 

Iscritto il: giovedì 5 gennaio 2017, 2:22
Messaggi: 4
progettogayforum ha scritto:
Rispetto, ovviamente, il parere del terapeuta, ma l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel condannare risolutamente le cosiddette terapie riparative, volte a modificare l’orientamento sessuale di un individuo, le giudica pratiche sostanzialmente in contrasto con i fondamentali diritti umani, cioè delle forme di violenza inammissibili. Nella mia esperienza (non sono uno psicanalista ma mi occupo da moltissimo tempo di gay e di problemi relativi all’orientamento sessuale), non ho mai visto alcun cambiamento di orientamento, né spontaneo, né, ancora meno, indotto da una, chiamiamola così, terapia. Tra l’altro, gli studi più moderni tendono a riportare l’orientamento sessuale a fattori epigenetici, prenatali o perinatali, che non sono credibilmente modificabili in età adulta. Ho visto decine di volte ragazzi gay innamorati di un loro amico etero, che tendevano a credere che quel ragazzo non fosse etero, minimizzando comportamenti fondamentali e attribuendo significato gay a gesti che non di gay non avevano proprio nulla. Questi rapporti, lo ripeto, si tratta di decine e decine di casi, non si sono mai trasformati in storie d’amore. I ragazzi etero, se sono intelligenti, mantengono un rapporto di amicizia con l’amico gay che si è innamorato di loro ma quando arriva la ragazza giusta il ragazzo etero va per la sua strada senza nessuna esitazione, per una ragione molto semplice: perché è etero. Qualcosa di simile succede quando una ragazza si innamora di un ragazzo gay, si crea un bell’affiatamento, si sta bene insieme, ma se il ragazzo gay trova il ragazzo giusto non c’è nessuna ragazza che possa distoglierlo dal seguire la sua strada. Un ragazzo etero, al limite, può anche avere qualche volta rapporti sessuali con l’amico gay innamorato di lui (come ci sono tanti ragazzi gay che possono avere anche qualche sporadico rapporto sessuale con una ragazza), ma questo non significa affatto che sia diventato gay o bisessuale. I suo desideri sessuali resteranno etero e quel ragazzo non farà mai una scelta gay che per lui sarebbe del tutto innaturale.

Vorrei invitare NatureSpirit a leggere il Manuale "Essere Gay" dalla pagina 709 in poi, dove si affrontano più analiticamente questi temi.


Risposta perfetta, la penso assolutamente così anche io.
Grazie dell'invito, leggo volentieri


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento e vi chiedo, amore etero?
MessaggioInviato: venerdì 6 gennaio 2017, 12:08 

Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 14:11
Messaggi: 99
mizio ha scritto:
progettogayforum ha scritto:
Intanto benvenuto nel Forum NatureSpirit! Spero che tu possa trovarti bene qui!
Nel Manuale “Essere Gay” scaricabile dalla home del forum (ovviamente gratuitamente) potrai trovare parecchie cose sui rapporti gay-etero, che un tempo erano la regola e oggi sono comuni per i ragazzi gay o bisex molto giovani che non hanno avuto ancora modo di incontrare altri gay (o altri bisex). Al di là di una fase di curiosità da parte del ragazzo etero e di infatuazione da parte del ragazzo gay, col tempo, questi rapporti o si perdono del tutto o si trasformano in rapporti di amicizia conseguenti alla sostanziale impossibilità di costruire rapporti di altro tipo. In genere col passare degli anni i gay tendono ad evitare di costruire rapporti gay-etero, perché sanno per esperienza che quei rapporti non possono avere l’esito da loro sperato. Non voglio scoraggiare i rapporti gay-etero, voglio solo mettere in guardia contro il sogno che un rapporto gay-etero possa trasformarsi in un rapporto d’amore solo perché questo è il desiderio del partner gay. La sessualità non si cambia, se un ragazzo è etero ed è intelligente (e ce ne sono moltissimi) potrà avere amici gay, ma continuerà ad innamorarsi solo di ragazze.
Di nuovo benvenuto del Forum!!


Il mio terapeuta dice invece che con ildovuto metodo la sessualità si può cambiare fino a diventare anche dendrofili nel caso!


Mi dispiace tanto per te Mizio se sei finito nelle mani di una persona che sostiene queste cose. Fai il tuo percorso ma non venire a scrivere queste cose pensando di aver trovato il Vangelo. Finalmente le terapie di conversione stanno venendo smentite anche scientificamente oltre che dai cosiddetti ex-ex-gay cioè da coloro che dopo un certo periodo presunto etero tornano alla loro natura gay. Personalmente ne lessi incidentalmente più di tre anni fa in un periodo già non facile guadagnandone un'enorme confusione sessuale che allora mi fece solo stare male. La sessualità spontanea non deve essere bloccata in questo modo osceno per paura di ciò che pensano gli altri.
Benvenutissimo NatureSpirit


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento e vi chiedo, amore etero?
MessaggioInviato: martedì 17 gennaio 2017, 1:43 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2012, 21:00
Messaggi: 211
Ciao NatureSpirit, benvenuto nel forum!

Anch'io ho la tua età e sono di Roma ma sono gay. Sono certo che qui ti troverai molto bene!

Da quanto tempo hai "scoperto" questa tua bisessualità? Oppure l'hai sempre percepita in te stesso?

Buona permanenza! :D


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 1 [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: ritaDex e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010