Aiuto per amico etero

Presentazioni dei nuovi utenti - benvenuto ai nuovi utenti
Rispondi
Avatar utente
agis
Messaggi: 1097
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da agis » martedì 16 maggio 2017, 21:12

Può essere Genny naturalmente. Ma sono certo che non ti è sfuggito che pure in Inghilterra si può rimaner sposati anche per anni senza avere il coraggio di dirsi cose che, in fin dei conti, son solo pesanti ed inutili condizionamenti a non farci rivelare fin dapprincipio anche ai partner più stretti. Anche a quelli nei confronti dei quali si siano presi impegni ufficiali. Non è che lei fosse particolarmente aperta mentalmente. Diciamo che gli è andata di lusso ad entrambi nell'essersi trovati una complementarietà che avrebbe potuto anche non esserci e, in quel caso, gli esiti sarebbero stati certamente differenti. Vedi tu se ti sembra giusto per te sottoporti a condizionamenti analoghi o se non sia meglio tentare, con garbo, discorsi non necessariamente espliciti ma neppure eccessivamente reticenti.
Ciao! :O)***

Genny
Messaggi: 73
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » martedì 16 maggio 2017, 21:33

Purtroppo non ne ho il coraggio di parlarne con lui... e poi sarebbe inutile, io ne sono certo al 100% del fatto che sia solo etero, anche se mi converrebbe farmi film di altro genere..: ma se ti dico così ci sarà un motivo..quindi dirglielo potrebbe solo servirmi a perderlo completamente... o creare un enorme imbarazzo quando ci parliamo... ecco forse uscendo allo scoperto mi metterei L anima in pace, nel senso che sapendo che lui sa del mio amore verso di lui, non tenterei manco più approcci perché risulterei solo una piattola in quel caso non potendo lui ricambiarmi, ma sarebbe una scelta sbagliata perché ci starei ancora peggio ed in imbarazzo per sempre con lui...

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5383
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da progettogayforum » martedì 16 maggio 2017, 22:26

Scusate se mi intrometto, ma che senso ha correre appresso a un ragazzo che comunque va da tutt'altra parte? Se l'omosessualità diventa solo un gioco o una forma di trasgressione da una delle due parti, è evidente che non ci può essere alcun rapporto serio. Che ci possa essere un po' di sesso fatto tanto per fare, o forse fatto ma negato, o un bel giochetto a tre ecc. ecc. significa solo che si sta confondendo l'affettività gay, che è una cosa seria, con una serie di giochetti.
Ma voi pensare che uno possa pensare di passare la vita a correre appresso queste cose? Oppure possa sentirsi soddisfatto da questo genere di situazioni? Le dipendenze vanno superate perché sembra che siano vantaggiose ma sono distruttive.

Genny
Messaggi: 73
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » mercoledì 17 maggio 2017, 0:13

Peoject quindi è giusto per te cercare di allontanarmi da lui.. e l unica soluzione?

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5383
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da progettogayforum » mercoledì 17 maggio 2017, 1:25

Penso proprio di sì, altrimenti da questa storia non ne esci più. La condivisione, quella vera, che è la premessa indispensabile per una vera vita di coppia, è proprio un'altra cosa, è una realtà sulla quale si può pensare di vivere una vita in comune e nelle cose di cui hai parlato non c'è nemmeno l'ombra di tutto questo.

Avatar utente
agis
Messaggi: 1097
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da agis » mercoledì 17 maggio 2017, 6:56

progettogayforum ha scritto:Scusate se mi intrometto, ma che senso ha correre appresso a un ragazzo che comunque va da tutt'altra parte? Se l'omosessualità diventa solo un gioco o una forma di trasgressione da una delle due parti, è evidente che non ci può essere alcun rapporto serio. Che ci possa essere un po' di sesso fatto tanto per fare, o forse fatto ma negato, o un bel giochetto a tre ecc. ecc. significa solo che si sta confondendo l'affettività gay, che è una cosa seria, con una serie di giochetti.
Ma voi pensare che uno possa pensare di passare la vita a correre appresso queste cose? Oppure possa sentirsi soddisfatto da questo genere di situazioni? Le dipendenze vanno superate perché sembra che siano vantaggiose ma sono distruttive.
Ma figurati project. Intromettiti quando vuoi ^_^
Cominciava a diventare un po' imbarazzante che tutti voi che ci leggete ci reggeste silenziosamente il moccolo in questo tête-à-tête. Inutile ricordarti che, a mio avviso, diventa pericolosamente seriosa per non dire ideologica una posizione per la quale una gestione ludica di qualsiasi forma di sessualità indipendentemente dall'orientamento debba essere caricata del valore negativo a prescindere. Ancora più pericoloso e del tutto inaccettabile da parte mia pensare che ci sia un' "affettività gay" quasi che il "gay" (?) appartenesse ad una specie separata con una affettività sua propria. Son robe lombrosiane dai! L'atteggiamento sentimentale ha tre gradazioni del tutto condivise ed indipendenti dal genere da un punto di vista semantico/mentale: amicizia/affetto/amore; il sesso, invece, indipendentemente dal genere, si declina in 10.000 e un possibili modi.
Ciò detto Genny, sul piano pratico, son d'accordo con quanto project ti ha suggerito.
Ma non tanto perché un eventuale triangolo sia una cosa illegale, immorale e magari faccia pure ingrassare quanto piuttosto perché sembra impossibile trovare un coordinamento di qualsiasi tipo tra di voi in mancanza di una comunicazione seria su questo rapporto che non giudico affatto frivolo ma, anzi, almeno dal tuo punto di vista, tormentato.
Tu hai detto giustamente che è inutile farsi certi film ed io ti credo perché, in fin dei conti, questa è un'esperienza che stai vivendo tu dal vivo in prima persona ed il nostro modo di sentirla nel tuo racconto sta al tuo come un gufo impagliato potrebbe stare ad uno sparviero vivo. Quindi mi raccomando: tu non fare mai e poi mai quel che ti ha suggerito la talpa agis ma fai di testa tua per uscire comunque da questo cinema dove non si proietta nessun film.
Ciao polpetto :O)***

Genny
Messaggi: 73
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » mercoledì 17 maggio 2017, 10:20

Il problema è che sentendolo tutti i giorni damattina.a sera, il pensareuna vita senza di lui comunque mi rattrista molto... c'è se dipendesse da me, mi sforzerei a non cercarlo più, sarebbe difficilie ma ce la farei, ma così come faccio? Che magari oggi mi chiede... dai stasera vediamoci? Ed io in realtà non vedo L ora?!!!! Di dirglielo non se ne parla... quale può essere allora una strategia? Secondo voi è davvero la cosa giusta? Per me L unica e fare finta di aver rotto il telefono o cose simili... sennò e impossibile

Avatar utente
agis
Messaggi: 1097
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da agis » mercoledì 17 maggio 2017, 11:23

Genny ha scritto:Il problema è che sentendolo tutti i giorni damattina.a sera, il pensareuna vita senza di lui comunque mi rattrista molto... c'è se dipendesse da me, mi sforzerei a non cercarlo più, sarebbe difficilie ma ce la farei, ma così come faccio? Che magari oggi mi chiede... dai stasera vediamoci? Ed io in realtà non vedo L ora?!!!! Di dirglielo non se ne parla... quale può essere allora una strategia? Secondo voi è davvero la cosa giusta? Per me L unica e fare finta di aver rotto il telefono o cose simili... sennò e impossibile

Ma porco belino Genny :evil: :evil: :evil:
Se rompi il telefonino son palanche!
Cambia SIM! 8-) :lol: :lol: :lol:

Genny
Messaggi: 73
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » mercoledì 17 maggio 2017, 12:10

Vabbè dai grazie dei consigli, non credo che riuscirò a risolvere il problema :|

Avatar utente
agis
Messaggi: 1097
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da agis » mercoledì 17 maggio 2017, 12:34

Mannaggia Genny!
Io non ero un casanova manco trent'anni fa ma, avessi avuto trent'anni di meno, magari un'ideuccia su come risolvere il tuo problema mi sarebbe pure venuta ;O))).
Come però disse il poeta genovese un tempo, ahimé...
...
si sa che la gente da buoni consigli
sentendosi come Gesù nel tempio
si sa che la gente da buoni consigli
se non può più dare cattivo esempio

...

Ciao polpetto! :O)***

https://www.youtube.com/watch?v=rYYer-5yViQ

Rispondi