"Pride House" alle Olimpiadi invernali coreane

Discussioni su citazioni letterarie e motti di spirito e altro ancora
Rispondi
marmar77
Messaggi: 151
Iscritto il: venerdì 10 marzo 2017, 21:43

"Pride House" alle Olimpiadi invernali coreane

Messaggio da marmar77 » mercoledì 28 febbraio 2018, 22:47

Quest'anno alle Olimpiadi invernali che si sono appena concluse a PyeongChang in Corea c'è stato il record di atleti e allenatori apertamente dichiarati gay (13 contro i 7 di Sochi 2014).

Dalle Olimpiadi invernali di Vancouver 2010 in poi è stata allestita nel villaggio olimpico la "Pride House": luogo accessibile a tutti, dove qualsiasi atleta/allenatore membro della comunità LGBT potesse sentirsi a casa.

Unico luogo dove non è stato concesso il permesso di realizzare quest'iniziativa è stato Sochi, Russia nel 2014 con la motivazione che la "Pride House" incita: "la propaganda di un orientamento sessuale non tradizionale che mina la sicurezza della Russia e di tutto il suo Stato, provocando attriti socio-religiosi che sono la conseguenza del carattere estremista della sua attività"....

Quest'anno, alle olimpiadi di PyeongChang, per la prima volta la "Pride House" è stata inclusa in quella di un comitato olimpico nazionale, ossia quello canadese, dando un bell'esempio di integrazione e accettazione.

Ecco cosa dice il messaggio di benvenuto all'entrata della delegazione canadese:
"Within these walls where those with Olympic hearts come together, you are welcomed, accepted and respected.

This is your house no matter who you are or where you come from.

You are at home, regardless of your sex, sexual orientation, race, marital or family status, gender identity or expression, sex characteristics, creed, age, colour, disability, political or religious belief.

All that we ask is that you be respectful of all Olympic competitors, make some noise and cheer loudest for the ones wearing the red and white maple leaf!

Be proud.
Be you.
Be Olympic."

Allora........FORZA CANADA!!!! ;)

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5385
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: "Pride House" alle Olimpiadi invernali coreane

Messaggio da progettogayforum » giovedì 1 marzo 2018, 12:04

Non ho mai dubitato che il Canada fosse un paese civile!! Adesso ne ho una ulteriore conferma.

Rispondi