Angolo motivazionale

Discussioni su citazioni letterarie e motti di spirito e altro ancora
Rispondi
Avatar utente
Birdman
Messaggi: 126
Iscritto il: domenica 18 ottobre 2015, 0:48

Angolo motivazionale

Messaggio da Birdman » mercoledì 22 agosto 2018, 22:15

In questi giorni sono pieno di negatività e pessimismo cosmico. Avevo intenzione di scrivere un topic in cui espongo le ragioni del mio malessere. L'ho scritto, con tutti i ragionamenti del caso, ma ne è venuta fuori una roba talmente triste e tragica, che non ho avuto il coraggio di pubblicarla per paura di togliere la voglia di vivere ai poveri malcapitati che l'avessero letto. Così, con uno sforzo di volontà, provo a ribaltare in positivo questo momento di sconforto per chiedervi che strategie adottate per risollevarvi quando siete giù di corda, se provate a compiere delle azioni particolari o se provate a pensare a qualcosa che vi aiuti ad affrontare le giornate, se vi concentrate su un obiettivo o qualunque altra cosa vi venga in mente.
Spero che questo topic possa essere di aiuto in qualche maniera, a me, ma anche a chi dovesse capitare da queste parti.
Partecipate numerosi!

Avatar utente
agis
Messaggi: 1096
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Angolo motivazionale

Messaggio da agis » giovedì 23 agosto 2018, 8:57

Potresti aver notato che quando si rimuginano a lungo le cose in una solitudine egocentrata, le categorie del triste e del tragico tendono automaticamente ad emergere.
Pensando ad altro, facendo altro specie in compagnia, si tende più facilmente a costruzioni di tipo ironico, comico, sarcastico ed alle volte -oddìo!- si scade nel gioioso, nell'estatico o si ascende alle vette della rabbia e del livore ^_^
Ciaone! 8-)

Hospes91
Messaggi: 400
Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31

Re: Angolo motivazionale

Messaggio da Hospes91 » venerdì 24 agosto 2018, 11:19

Cerco di impormi di fare di tutto anche se non ne ho voglia, perché se mi fermo a pensare troppo è la fine: mi blocco e poi è difficile rialzarsi. Ho già perso un'infinità di tempo dietro alle mie riflessioni sulla vita, senza cavarne un ragno dal buco. Così mi sono imposto che specialmente in quei momenti ostici bisogna reagire, anche se non se ne ha voglia, anche se non sembra esserci un vero perché: il semplice dover vivere, dover andare avanti se ci riflettiamo è più che sufficiente a motivarci; se ci si arresta si innesca una reazione a catena per la quale tutto va a catafascio, e quindi tutto peggiora. Forse è proprio quando tutto sembra non avere senso (tipica la domanda: "Ormai che senso ha più?) che in realtà c'è proprio maggiore significato, maggiore importanza, maggiore necessità di vivere. Si rischia di capirlo troppo tardi, quando il tempo non può tornare. Evitiamo dunque di perderne altro, ed aggiungere negatività a negatività. Va bene ogni azione costruttiva: dal rimettere in ordine la stanza, a studiare, lavorare, pulire la strada dall'immondizia, a fare del volontariato in un ospedale, in un canile, etc. C'è sempre qualcuno o qualcosa che ha bisogno di noi, c'è sempre qualcosa che si può migliorare o proprio costruire. Importante scoprire la bellezza della vita anche nelle più piccole realtà, anche quando non possiamo avere ciò al quale maggiormente teniamo. In fin dei conti la vita è anche (o forse soprattutto) una lotta, personalmente ritengo che l'eccessivo benessere dei nostri tempi ci abbia cresciuti con l'aspettativa che bene o male avremmo avuto tutto (o quasi) ciò che desideravamo, ma purtroppo non è così. Pertanto la scelta è una: o agire, lottare, costruire, oppure crepare. Direi che siano migliori le prime 3 strade. In bocca al lupo! ;)

Avatar utente
Help
Messaggi: 259
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55

Re: Angolo motivazionale

Messaggio da Help » sabato 25 agosto 2018, 9:51

Quando non voglio pensare a cose tristi mi dedico a pulire casa o cucinare.

Ho sempre visto la cucina come la magia delle cose semplici. Trasformare un paio di uova in una torta doppio strato (un "paio x 6" :lol: ) con glassa e scritte di guarnizione ha un che di magico. Poi anche la matematica che c'è dietro e lo studio dell'armonia perfetta tra ingredienti e sapori e tempo di cottura.

Ci guadagni un paio d'ore in cui non pensi a niente, e, cosa non meno importante, una torta :D . Se sei per gusti più salati, anche le polpette hanno il loro perché :D

Tozeur
Messaggi: 541
Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2011, 1:07

Re: Angolo motivazionale

Messaggio da Tozeur » domenica 26 agosto 2018, 21:40

Esco e faccio lunghe camminate. In alternativa mi dedico alle mie più grandi passioni come la musica e la storia.

Consiglio anche di non rimuginare su quella persona o quell'avvenimento passato. Nel caso in cui si pensa a quanto detto, far scorrere il pensiero senza giudicarlo o senza girarci intorno.
Alone but not lonely

Avatar utente
Birdman
Messaggi: 126
Iscritto il: domenica 18 ottobre 2015, 0:48

Re: Angolo motivazionale

Messaggio da Birdman » domenica 30 settembre 2018, 18:33

Anche se in ritardo, vi ringrazio molto per i consigli! Sono ottimi anche in generale e non solo per un momento circoscritto di sconforto.

Rispondi