Gay verso l'asessualitá

Adolescenza gay, giovinezza gay, gay e scuola, gay e università, ragazzi gay e genitori
Avatar utente
agis
Messaggi: 1059
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Gay verso l'asessualitá

Messaggioda agis » sabato 25 agosto 2018, 20:39

Preliminarmente chiedo scusa all'amministratore se derogo all'impegno preso di non postare ulteriormente su questo forum ma, a questo punto, visti i precedenti, deve essere pubblico e molto chiaro, affinché il silenzio che seguirà non venga utilizzato con ulteriori intenti svalorizzanti, che il mio "Buona vita a tutti", al di là di torti o ragioni che divengono a questo punto irrilevanti, è un commiato definitivo e non ci saranno altri post . Non si tratta ovviamente di problemi personali o di ferite inferte ad un ego che, alla mia età, non è più facilmente vulnerabile. Ogni età ha però le sue prerogative ed i suoi difetti. La mia, tra le altre cose, comporta fisiologicamente una fatica, una noia crescente per certi déjà vu ed un certo fastidio per il prezzo crescente che viene da alcuni imposto alla comunicazione. In altre parole, cari i miei giovani, se si alza il prezzo con richieste pretestuose ed esagerate, in primo luogo non vi compreranno più i vecchietti e, fino a lì, amen. State però attenti a non alzarlo troppo perché poi non vi compra più nessuno :) . Passo e chiudo.

P.S. Grazie a kappino per le sue equilibrate parole. A me tra l'altro, pare che, nel mio post, l'offesa peggiore sia stata autoironicamente rivolta a... me stesso :lol:
Ciaone! :D

Avatar utente
Help
Messaggi: 257
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55

Re: Gay verso l'asessualitá

Messaggioda Help » domenica 26 agosto 2018, 0:23

Agis, sperando in un tuo eventuale ritorno, ti saluto.

Non entro nel merito della discussione, anche se personalmente non ho trovato niente che fosse sbagliato. In caso di perplessità esiste sempre la funzione "segnala messaggio" (punto esclamativo in alto a destra), e della eventuale inappropriatezza se ne discute (magari non nel topic di un altro utente se no si rischia di fare confusione).

Buona giornata a tutti :D

Avatar utente
agis
Messaggi: 1059
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Gay verso l'asessualitá

Messaggioda agis » lunedì 27 agosto 2018, 14:33

Help ha scritto:Agis, sperando in un tuo eventuale ritorno, ti saluto.
Buona giornata a tutti :D


A te non riesco a negar nulla motorino : O )***
Ovvio. Altrimenti che cazzo di primum movens saresti?
Come ne abbiam dimenticate tante dimenticheremo anche questa.
Però ricordate ragazzi che nei paesi che si suole chiamare "civili" esiste una cosa che si chiama "libertà d'espressione" : nei limiti stabiliti dai codici ognuno dice un po' quel che cazzo vuole, anche le cazzate. Se poi uno non ama le cazzate basta non leggerle e/o non commentarle. Un posto dove non ci sia mai spazio per qualche cazzatella aggiro dopo un po' diventa un orripilante mortorio. Imho naturalmente ^_^.

Avatar utente
Davide94
Messaggi: 43
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2017, 20:30

Re: Gay verso l'asessualitá

Messaggioda Davide94 » lunedì 27 agosto 2018, 15:31

agis sono sinceramente contento che tu sia tornato. Anche perché temo che la mia critica, benché volesse essere costruttiva, sia stata uno dei motivi del tuo (momentaneo) allontanamento: non era assolutamente mia intenzione spingerti all'autocensura e, meno che mai, ad un commiato definitivo. Non c'è neppure bisogno di dirti che condivido quanto dici sulla libertà d'espressione. Però (c'è sempre un "però"), siccome non riesco a essere meno rompiscatole di quanto sono, ti dico che continuo ad essere convinto, nella sostanza, di ciò che ho detto in quella critica: si può fare dell'ironia, forse si deve, e tu sei capace a farne - c'è poco da discutere -, ma in alcuni casi l'esigenza di aiutare impone a mio parere di mettere da parte anche la nostra amata ironia per chiedersi solo come si può aiutare e scegliere le parole adatte allo scopo - non che io abbia la pretesa di riuscire poi effettivamente ad aiutare qualcuno, ma come principio generale mi pare valido. Ho avuto modo di vedere, in vecchie discussioni, che in moltissimi casi tu stesso lo hai fatto, pur mantenendo una certa brillantezza di stile, in altri a mio parere hai pesato meno le parole e qualche uscita fuori luogo ti è sfuggita - sarà una mia impressione, ma mentirei se dicessi il contrario, e d'altra parte: chi non sgarra mai?
Bentornato! (e attento a ciò che dici ;) )

Avatar utente
agis
Messaggi: 1059
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Gay verso l'asessualitá

Messaggioda agis » lunedì 27 agosto 2018, 16:14

Davide94 ha scritto:agis sono sinceramente contento che tu sia tornato. Anche perché temo che la mia critica, benché volesse essere costruttiva, sia stata uno dei motivi del tuo (momentaneo) allontanamento: non era assolutamente mia intenzione spingerti all'autocensura e, meno che mai, ad un commiato definitivo. Non c'è neppure bisogno di dirti che condivido quanto dici sulla libertà d'espressione. Però (c'è sempre un "però"), siccome non riesco a essere meno rompiscatole di quanto sono, ti dico che continuo ad essere convinto, nella sostanza, di ciò che ho detto in quella critica: si può fare dell'ironia, forse si deve, e tu sei capace a farne - c'è poco da discutere -, ma in alcuni casi l'esigenza di aiutare impone a mio parere di mettere da parte anche la nostra amata ironia per chiedersi solo come si può aiutare e scegliere le parole adatte allo scopo - non che io abbia la pretesa di riuscire poi effettivamente ad aiutare qualcuno, ma come principio generale mi pare valido. Ho avuto modo di vedere, in vecchie discussioni, che in moltissimi casi tu stesso lo hai fatto, pur mantenendo una certa brillantezza di stile, in altri a mio parere hai pesato meno le parole e qualche uscita fuori luogo ti è sfuggita - sarà una mia impressione, ma mentirei se dicessi il contrario, e d'altra parte: chi non sgarra mai?
Bentornato! (e attento a ciò che dici ;) )



Ci baderemo... ci baderemo... forse... ma tu stai bene attento a non usare eventuali infermità come mezzo per stabilire comunicazioni asimmetriche. A me le comunicazioni asimmetriche non piacciono. Certo, in senso piagetiano, si può pur dire, e l'ho spesso detto anch'io, che ci può essere uno sviluppo mentale che, indipendentemente dalle esperienze fatte, dipende unicamente dall'età ma relativamente alla preparazione individuale ed alla variabilità biologica, la cosa è del tutto irrilevante fìdati. Tra l'altro Piaget ha studiato con maestria e con lavori e conclusioni che, per certi aspetti, potrei fare ancora miei, esclusivamente la fase dello sviluppo mentale. A parlare della simmetrica fase dell'involuzione non c'ha pensato quasi nessuno a conoscenza mia. Forse perché non è abbastanza sexy o salcazzo perché. A vero dire ci aveva provato un gruppo di studio universitario norvegese che aveva dato anche alle stampe i risultati. Ma, dopo essere arrivato alle prime 100 pagine, ho chiuso il libro perché mi pareva che non ci fossimo proprio a livello di premesse interpretative. Piaget non è un dualista è uno che, insieme a molti altri, è un oscillante borderline. Ciò detto, per me è irrilevante se hai 14 anni o 104. Io tratto tutti allo stesso modo da uguali sia perché per legge a 14 anni hai comunque l'età del consenso, sia perché a 14 anni mi sarebbe piaciuto esser trattato così, sia perché son certo che anche un quattordicenne può avere qualcosa da insegnarmi e, di fatto, in vent'anni di navigazione, più di una volta è successo.
Ciaone!

P.S. Carino Cristiano nevvero? C'ha du occhioni... ^_^ Peccato che non ami i daddies e quelli un po' bassini. Vabbè ce ne siamo fatti rapidamente una ragione non temere Davide.

Avatar utente
Davide94
Messaggi: 43
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2017, 20:30

Re: Gay verso l'asessualitá

Messaggioda Davide94 » lunedì 27 agosto 2018, 16:31

Oddio, agis, qua dovrei chiederti di spiegarmi il tuo stesso scritto perché, davvero, mi mancano gli strumenti culturali per comprenderne la maggior parte (per dirne una: Piaget me lo sono dovuto cercare su Wikipedia).

Avatar utente
agis
Messaggi: 1059
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Gay verso l'asessualitá

Messaggioda agis » lunedì 27 agosto 2018, 16:39

Davide94 ha scritto:Oddio, agis, qua dovrei chiederti di spiegarmi il tuo stesso scritto perché, davvero, mi mancano gli strumenti culturali per comprenderne la maggior parte (per dirne una: Piaget me lo sono dovuto cercare su Wikipedia).


Quando parto per la tangente non ci badare. Molto spesso si tratta di invettive più che di sfoggi di erudizione :oops: . Considera solo le ultime cinque righe prima del P.S. ^_^

Avatar utente
Davide94
Messaggi: 43
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2017, 20:30

Re: Gay verso l'asessualitá

Messaggioda Davide94 » lunedì 27 agosto 2018, 16:56

Ok. La mia intenzione voleva essere quella di suggerire particolare cura nel rispondere a specifiche persone, che evidenziano qualche fragilità, indipendentemente dall'età. Ma poiché non ho motivo di ritenere che tu abbia intenzioni diverse da queste, direi che ci siamo capiti :) .

Avatar utente
agis
Messaggi: 1059
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Gay verso l'asessualitá

Messaggioda agis » lunedì 27 agosto 2018, 18:09

Davide94 ha scritto:Ok. La mia intenzione voleva essere quella di suggerire particolare cura nel rispondere a specifiche persone, che evidenziano qualche fragilità, indipendentemente dall'età. Ma poiché non ho motivo di ritenere che tu abbia intenzioni diverse da queste, direi che ci siamo capiti :) .



Oook Davide! Quando vedi che cominci ad arrivare al limite di snervamento della ciccia fammi un fischio che ci si mette na pezza ^_^

Avatar utente
agis
Messaggi: 1059
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Gay verso l'asessualitá

Messaggioda agis » martedì 28 agosto 2018, 23:41



Torna a “RAGAZZI GAY”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite