Quanto vi esponete sui social?

La difficoltà di uscire allo scoperto
Avatar utente
agis
Messaggi: 1146
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Quanto vi esponete sui social?

Messaggio da agis » sabato 8 dicembre 2018, 0:27

Help ha scritto:
venerdì 7 dicembre 2018, 22:57
Tira una moneta e se esce testa fallo, qualunque sia la cosa per cui senti la necessità di tirare la moneta. Affidi la responsabilità al caso e ne prendi solo ciò che ne esce di positivo :lol:
Questa gliel'appoggio birdie anche se Davide preferisce al caso il destino ^_^

Davide94
Messaggi: 86
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2017, 20:30

Re: Quanto vi esponete sui social?

Messaggio da Davide94 » sabato 8 dicembre 2018, 1:30

agis ha scritto:
sabato 8 dicembre 2018, 0:27
anche se Davide preferisce al caso il destino ^_^
Ovvio!!! C'è sempre un motivo, anzi una serie infinita di motivi, per cui esce testa (o croce). Non è possibile, sic stantibus rebus, che non esca testa (o croce). Certo, chi capisce di fisica quantistica direbbe che non è così, ma io di fisica quantistica non ho mai capito nulla. Operativamente, comunque, non cambia nulla: l'esito del lancio di una moneta è comunque imprevedibile ed è questo che ci interessa :)

Avatar utente
Birdman
Messaggi: 132
Iscritto il: domenica 18 ottobre 2015, 0:48

Re: Quanto vi esponete sui social?

Messaggio da Birdman » domenica 9 dicembre 2018, 3:21

agis ha scritto:
venerdì 7 dicembre 2018, 9:16

Mannò birdie :lol: ti ringrazio per la gentile attribuzione ma non faccio lo scrittore se non per quei brevi lacerti che ho postato qui in passato e quello non è il mio account personale, è l'account del ragazzo gay che ha messo a disposizione gratuitamente l'ebook dal titolo "Nulla fallisce" dove ho fatto un breve commento a mo' di cenno di riscontro. Avevo trovato l'indicazione su un altro forum, me l'ero scaricato e, dopo qualche mese, ho trovato il tempo di leggerlo. Chiunque abbia letto i libri di project vi potrà trovare analogie stilistiche e situazionali con una minore propensione alla rimozione della sessualità. Per il resto, ovviamente, non ve lo spoilero.
Il mio account facebook, privo di particolari indicazioni ed attività è, per la cronaca, qui.

https://www.facebook.com/agis.asim

Inutile commentarci o far saluti tanto non rispondo. Mi serve appunto per accedere a qualche contenuto o fare qualche raro commento alle attività altrui.
Ah ok, avevo capito male, perché in quella pagina non riuscivo a visualizzare i commenti, così ho pensato che il messaggio principale fosse il tuo.
Help ha scritto:
venerdì 7 dicembre 2018, 22:57
La necessità di creare legami affettivi/amicali è una necessità che hanno tutti. Internet è un mezzo che ti permette di avere un raggio d'azione decisamente più ampio di qualunque altro e non è una questione di faccia tosta comunicare con gli altri.

Dall'altra parte del cavo spesso c'è un'altra persona che cerca come te qualcuno con cui condividere esperienze, momenti, emozioni etc. e che ha le tue stesse paure/ansie. Mi sembri troppo "vecchio" per essere accalappiato da qualche maniaco sessuale quindi internet per te è quasi senza rischi (quasi).

Tira una moneta e se esce testa fallo, qualunque sia la cosa per cui senti la necessità di tirare la moneta. Affidi la responsabilità al caso e ne prendi solo ciò che ne esce di positivo :lol:
E' difficile che possa cadere in qualche trappola in effetti, con la diffidenza cronica che ho verso chiunque. A parte questo dicevo che la cosa costa troppa fatica, perché dovrei cercare ragazzi che vivono nella mia stessa città, tra quelli che ci sono capire quali potrebbero essere i pochissimi che mi possono andare a genio (purtroppo non riesco a farmi andar bene chiunque, altrimenti sarei estroverso), sempre ammettendo che questi siano interessati a me (cosa difficile) e sperare che si riesca ad arrivare ad un incontro dal vivo (che non sia necessariamente per sesso poi!). Incrociare tutte queste possibilità mi sembra probabile quanto un terno al lotto. E' chiaro che bisogna cominciare da qualche parte, ma non riesco a vedere l'utilità di un tentativo simile. Potrebbe servire affidarsi al caso, visto che ragionare mi ha portato solo a una serie di fallimenti.

Tozeur
Messaggi: 544
Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2011, 1:07

Re: Quanto vi esponete sui social?

Messaggio da Tozeur » domenica 9 dicembre 2018, 14:23

Ciao
attualmente sono iscritto su Facebook e su Instagram. Nel primo caso per farmi qualche risata guardando i cosidetti "memes" oppure per leggere articoli relativi ad argomenti che mi interessano; nel secondo caso perchè ho scoperto un interesse relativamente recente verso la fotografia e il viaggio in solitaria. In questi social non mi espongo ma non lo faccio per paura ma solo perchè non capisco perchè debba farlo. Io la mia vita la vivo comunque senza dimostrare nulla a nessuno.

Ho usato anche Grindr pubblicando la mia foto ma non mi ha soddisfatto.

Relativamente alle conoscenze, in passato ho conosciuto diverse persone interessanti ma è capitato anche di conoscere diversi idioti.

Al momento sogno di conoscere qualcuno ma senza l'ausilio dei social network. Sarebbe bello un incontro inaspettato al parco o sul bus... In verità sono una persona romantica che non ha perso la speranza.
Alone but not lonely

Avatar utente
Gio92
Utenti Storici
Messaggi: 629
Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19

Re: Quanto vi esponete sui social?

Messaggio da Gio92 » domenica 9 dicembre 2018, 19:34

Tozeur, Grindr non è nemmeno un "social", ma uno scopatoio :lol: L'ho usato ma ora non ci sono più, in passato mettevo la mia foto e sono stato beccato da qualcuno che conoscevo, così ho cambiato account e la foto la mettevo solo in pvt.

Per quanto riguarda Facebook, mi espongo poco quanto nulla sulle tematiche omosessuali, e quando ne parlo so parlarne molto bene da un punto di vista neutrale, come se fossi etero, non faccio riferimento con pronomi personali o altro.

Diciamo che se pur le persone che mi hanno su facebook volessero indagare non avrebbero mai la certezza , metto anche like a pagine anti-omofobia ma anche molti ragazzi e ragazze etero lo fanno , quindi diciamo che finchè non dò proprio nell'occhio attraverso post, link o foto specifici credo di essere tutelato del tutto (o quasi).

A volte mi chiedo però se nonostante tutto questo alcuni l'hanno capito, ma accetto di non saperlo (per ora), e se pur l'hanno capito, STICAZZI :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!

Avatar utente
Birdman
Messaggi: 132
Iscritto il: domenica 18 ottobre 2015, 0:48

Re: Quanto vi esponete sui social?

Messaggio da Birdman » lunedì 10 dicembre 2018, 1:50

Ringrazio anche Tozeur e Gio per le risposte (mi fa piacere rileggervi sul forum, in particolare Gio che non leggevo qui da parecchio).

Giacché avete parlato di Grindr, il discorso del topic volendo si può anche estendere alle app.
(Per quanto mi riguarda mai usate, per le ragioni precedentemente esposte.)

Davide94
Messaggi: 86
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2017, 20:30

Re: Quanto vi esponete sui social?

Messaggio da Davide94 » lunedì 10 dicembre 2018, 13:14

Se il discorso si estende alle app di incontri, amplio anche la mia risposta :)
Non ho mai usato app e credo che mai le userò perché, sulla base di quanto ho letto su questo forum e di quanto mi hanno raccontato altri ragazzi che le hanno usate, penso che sia molto improbabile che io riesca a trovare lì ciò che cerco.
Anzi, mi sono state fortemente sconsigliate poiché possono portare delusioni e frustrazione ai ragazzi che desiderano costruire un rapporto serio con un altro ragazzo, con qualche eccezione.
Tutto un altro discorso vale, invece, per la chat di questo forum che ritengo un luogo ideale per costruire amicizie sincere che, se uno è fortunato, possono proseguire anche al di fuori della chat e, se uno è molto fortunato, possono trasformarsi in qualcosa di più che amicizie.

Avatar utente
riverdog
Messaggi: 298
Iscritto il: venerdì 9 luglio 2010, 0:27

Re: Quanto vi esponete sui social?

Messaggio da riverdog » sabato 5 gennaio 2019, 18:50

Con ragguardevole ritardo mi iscrivo al sondaggio.
Ho 33 anni, e l'età quando si parla di social e derivati non è proprio un dettaglio... Sono iscitto a feisbuc da più di un decennio (!), ovviamente con nome, cognome, foto e provenienza; il resto mai compilato e tantomeno lo farei adesso che si pretende di sbatterlo poi in prima pagina a tutti i miei contatti (non mi risulta si possano modificare info un po' in sordina ma potrei sbagliarmi). Benché sia stato una specie di pioniere, l'ho sempre utilizzato ben poco; un modo un po' grezzo di mantenere contatti con persone ormai lontane geograficamente e temporalmente, di cui magari mi importa poco ma non per nulla. Pubblico cazzatine di tanto in tanto e una/due volte l'anno cambio foto per dar cenni di vita e non passare per una sottospecie di lurker spione. Evito rigorosamente l'omosessualità e qualsiasi argomento "serio", ad esempio mai scritto nulla nemmeno di politica. Sarò spocchioso, ma ritengo che questi canali abbiano data libertà di parola "pubblica" ad una massa di decerebrati con i quali non ho la minima intenzione di interloquire più di tanto, ma che poi - madre coerenza perdonami - son curioso di vedere fino a che punto arrivano... rimpiangendo i tempi i cui certe boutade restavano confinate nei numerosi bar del paese... in tal caso almeno si poteva dar la colpa all'alcol!
In tutto ciò, su FB ha preso forma la mia prima relazione diversamente etero... il classico contatto di un contatto. Sarà per questo che resto affezionato a "casa zacherberg"? Può darsi... in fin dei conti, non vedo perché dovrei cancellarmi... è un passatempo come un altro che di certo non mi richiede più impegno di ciò che è capace di apportarmi.
Altri social... nada de nada... provai ad iscrivermi a twitter, ma non lo trovai interessante e poi mi fa troppo vip... so che tra i giovini spopola instagram ma che non fa per me si può facilemente dedurre da quanto scritto in precedenza... e poi tutta 'sta voglia di apparire... ma che pa##e! Fatevi una vita e rilassatevi... ahahah!
Tornato su piazza... non per colpa mia e non per colpa sua... da provetto sperimentatore, non potevo non provare anche 'sti benedetti siti di incontri. Mi iscrissi su quello che anni fa era il più utilizzato prima dell'avvento del più usufruito attualmente (quale sarà? eheheh!).
Ovviamente nick no sense e foto di martin scorsese con look e macchina fotografica del primo dopoguerra (la metterei anche qua, ma casa project oltre a non riconoscermi più l'avatar mi impedisce anche di cambiarlo, ma vabbè, c'est pas grave); in pratica si capiva subito che non stavo tanto bene col cervello... però il resto del profilo era compilato a dovere. Sono restato iscritto poco più di 9 mesi (una specie di parto insomma), nei quali ogni tanto ispezionavo la fauna col piglio di sherlock holmes. Ho contattato di mia spontanea volontà 3 (e dico tre) persone... col primo già sul virtuale non ci si capiva, col secondo ci sono uscito una volta ma è finita lì, e col terzo... ci convivo da 3 anni! Al primo contatto allegavo foto reale... non volevo di certo che pensassero di esser stati scritturati per il sequel di hugo cabret!
Adesso però non vorrei lanciare messaggi sbagliati e tantomeno deleteri. A me fondamentalmente è andata benone, ma fatico a consigliare certi scenari; serve pelo sullo stomaco, certi contesti tirano fuori davvero il peggio dalle persone (e io non faccio eccezione), bisogna arrivarci corazzati perché altrimenti se ne esce con le ossa rotte. Ci vuole pazienza, perseveranza e cautela. Possono essere uno step successivo, ma credo che per l'utente medio di PG ci siano altre strade più idonee e perseguibili; personalmente ho sempre cercato persone anagraficamente più "longeve" e trovarle in ambienti comuni o più consoni non era di certo impresa facile; invece con coetanei mi è capitato anche per caso.
Perciò quello che mi sentirei davvero di consigliare allo starter Birdman - e a chi si rivede nelle sue titubanze - è di iniziare davvero a muovere qualche passo (perché poi il tempo passa e non ritorna...) ma magari di dare fiducia inizialmente ad un contesto pulito come questo, che attualmente annaspa (la chat meno, da quel che sento), magari può sembrare anche un tantino plumbeo, ma può dare risposte solide a bisogni concreti... può apparire di primo acchito un mondo raggomitolato su sé stesso, ma può dare gratificazioni vere e passo dopo passo prospettive e margini di manovra si allargano.
Non mi viene altro da aggiungere ed in effetti sono stato anche troppo prolisso; mi ero semplicemente ripromesso di provare maggiormente a dare un contributo a questo posto perché mi ha dato e continua a darmi tanto. See you soon! :-)

Avatar utente
agis
Messaggi: 1146
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Quanto vi esponete sui social?

Messaggio da agis » domenica 6 gennaio 2019, 11:33

riverdog ha scritto:
sabato 5 gennaio 2019, 18:50

Non mi viene altro da aggiungere ed in effetti sono stato anche troppo prolisso; mi ero semplicemente ripromesso di provare maggiormente a dare un contributo a questo posto perché mi ha dato e continua a darmi tanto. See you soon! :-)
Vabbè vabbè, visto il tuo nick, direi che non vìola il principio di non contraddizione il fatto che tu sia stato un po'... fluviale 8-)

Tozeur
Messaggi: 544
Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2011, 1:07

Re: Quanto vi esponete sui social?

Messaggio da Tozeur » domenica 6 gennaio 2019, 20:43

Condivido il lungo commento di sopra.

Direi che nel 2019 il mondo gay è diviso in due parti: chi usa i siti di incontri per avventure fugaci e chi critica chi usa i siti di incontri per avventure fugaci. Nessuno di noi è unico.

Confermo poi che alcuni anni fa ho conosciuto in questo forum delle persone con cui si è creato un bel rapporto di amicizia/conoscenza.

In particolare, spero che mi legga, saluto Barbara. Ti abbraccio forte.
Alone but not lonely

Rispondi