Un nuovo membro.

Presentazioni dei nuovi utenti - benvenuto ai nuovi utenti
Rispondi
AlbusDumbledore
Messaggi: 7
Iscritto il: venerdì 28 giugno 2019, 10:47

Un nuovo membro.

Messaggio da AlbusDumbledore » venerdì 2 agosto 2019, 17:59

Ciao a tutti,

mi unisco anche io a questa community.
Anche se sono ormai abituato ai forum, la presentazione mi mette sempre in crisi. Non so mai cosa scrivere. xD

Dunque, sono omosessuale non dichiarato, non trovo il coraggio di dirlo alla mia famiglia e per ora trovo conforto solo in un amico di chat bisessuale con cui riesco a scrivere un po' più liberamente e per questo la solitudine e la mancanza di affetto si fanno sentire molto.
Proprio perché avevo necessità di confrontarmi con altre persone, ho cercato dei forum che affrontassero l'omosessualità in modo serio e maturo e così, da qualche mese, sono iscritto in un forum, forse un po' più conosciuto di questo, ma non mi sono trovato bene. Gli argomenti trattati erano sempre gli stessi e gli aspetti emozionali e affettivi cedevano spesso il posto a quelli più pratici e materiali.
Ho cercato altro e mi sono imbattuto in Progetto Gay, un luogo totalemente diverso da quello che avevo precedentemente trovato e, dopo aver letto qualche post, ho deciso di iscrivermi.
Ora sto leggendo il libro "Essere gay" (insieme a Lo Hobbit... ehm ehm... xD) che ho scaricato dal forum, sperando che mi possa aiutare a farmi un'idea più amplia. Magari il commento sul libro lo posterò una volta finito di leggerlo.

Che altro scrivere...qualcosa su di me... Dal mio id è facile intuire già qualcosa. Mi piace molto il fantasy in generale e sono molto legato alle saghe di Harry Potter e de Le Cronache di Narnia (non è una fissazione, è uno stile di vita! xD). Mi piace programmare (parlo una lingua ma ragiono in linguaggio... chi programma sa cosa intendo xD) e sono iscritto all'università alla facoltà di informatica.
Amo i videogiochi (al momento sono molto preso con Neverwinter) e mi piace leggere... ma questo lo avevo in un certo senso già scritto...

Emmh..boh. Non so che altro scrivere... xD
Se ci sono domande rispondo molto volentieri. :)
"La causa fondamentale dei problemi è che nel mondo moderno gli stupidi sono sicuri di sé, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi."

Bertrand Russell

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5438
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Un nuovo membro.

Messaggio da progettogayforum » sabato 3 agosto 2019, 11:24

Ciao Albus,
Intanto BENVENUTO nel Forum!! Le cose che scrivi di te fanno pensare che in un ambiente come Progetto tu possa sentirti a tuo agio, è un ambiente piccolo e molto selettivo, nel senso che chi ci capita per sbaglio se ne va molto rapidamente a cercare altro altrove. Sono molto compiaciuto del fatto che tu stia leggendo il manuale Essere Gay, di cui, come puoi vedere dalla home del Forum, c’è anche un’edizione in Inglese in formato .epub. Come penso avrai potuto vedere, Progetto ha una sua chat, accessibile dalla home del Forum, un tempo frequentatissima anche 50 utenti per sera, e oggi meno frequentata, ma molto diversa da tante chat gay che si trovano in rete. Ogni tanto 3 o 4 mesi, organizziamo dei raduni a Roma (al centro dell’Italia) per un fine settimana. Progetto non ha una sede, ci si incontra in stazione, la mattina, si parla, si va in giro per monumenti, perché chi viene da fuori può non conoscere la città, si pranza insieme, si passa insieme il pomeriggio, si cena insieme, poi l’indomani il programma è simile fino alle partenze nel tardo pomeriggio. Ci si conosce ormai da anni, in chat, sui social e anche di persona, si sta bene insieme, si sente che c’è un mondo comune. Ovviamente sono praticamente tutti non dichiarati, si va a pranzo e a cena in locali non gay, insomma, dal di fuori di gay non c'è proprio nulla, nel senso esteriore, ma si sta bene insieme. Ci sono ragazzi che si conoscono anche da 12 anni, Progetto compirà 12 anni il prossimo 30 agosto. Il Forum, come avrai visto è assai poco gettonato, perché, con l’avvento dei social, i forum, che richiedono molto più impegno, sono diventati realtà di nicchia.
Ti rinnovo il benvenuto e spero che tu possa trovarti a tuo agio su Progetto! :D
p.s.: La frase di Bertrand Russel che hai usto come motto è "bellissima e vera"!

Avatar utente
riverdog
Messaggi: 297
Iscritto il: venerdì 9 luglio 2010, 0:27

Re: Un nuovo membro.

Messaggio da riverdog » sabato 3 agosto 2019, 15:11

Ciao Albus!
Project ha già detto tutto; spero che per Te questa iscrizione possa essere un piccolo passo per arrivare a costruire una realtà futura, non troppo lontana, decisamente più confortante. Ci vuole un po' di pazienza, ma (secondo me) le possibilità ci sono senz'altro...
Te poi hai già una grossa fortuna: una passione, l'informatica, che offre possibilità più che concrete di collocarsi in ambito lavorativo, e poter vivere di ciò che piace è davvero un bel privilegio.
Man mano che leggi il Manuale, se ti va, potresti anche trarne spunto per esprimere un pensiero qui sopra... magari risvegli anche dal letargo qualche utente... Come puoi vedere, qui urge una magia alla Harry Potter!! :)

AlbusDumbledore
Messaggi: 7
Iscritto il: venerdì 28 giugno 2019, 10:47

Re: Un nuovo membro.

Messaggio da AlbusDumbledore » sabato 3 agosto 2019, 21:56

Grazie mille del benvenuto a entrambi!
Il fatto che sia un forum piccolo e selettivo è, secondo me, un pregio. Il pericolo di incappare in persone poco convenienti è sempre in agguato (e tra chat e forum ho fatto anche io molte esperienze).

Avevo letto della chat ed era mia intenzione entrare, ma prima vorrei vedere i vari topic e rispondere a qualche argomento, prima di intervenire in una chat che ha un metodo di risposta più veloce...
E non sapevo faceste anche degli incontri! Molto bella come iniziativa.
Magari un giorno parteciperò anche io, ma con calma. xD
Non ho modo di spostarmi per mia decisione senza generare sospetto, ecco... e per giunta sono estremamente timido dal vivo, una timidezza che arriva anche alla paura. Però non è detto che io riesca ad affrontare anche questo problema. :)

I forum in generale si stanno spopolando. Lo vedo con il mio che è in crisi per utenti assenti e stiamo ercando di rinnovarlo completamente, ma in ogni caso voglio leggere e dire la mia su ogni argomento (con calma che già il primo ha 17 pagine xD). Sono sicuro che altri verranno a scrivere la loro e che il forum ritornerà popolato come lo era prima. :)

L'informatica mi da un grande aiuto per il futuro, sì. A livello lavorativo non dovrei avere problemi, dipende tutto dalle mie capacità, ecco. Per ora aspiro alla carriera di sviluppatore di videogame ma mi piacerebbe anche diventare insegnante... ho ancora tempo.
Ma comunque questa "grossa fortuna" penso la abbiano un po' tutti, nel senso che credo che tutti siamo appassionati di qualcosa e vale sempre la pena usare il tempo e le risorse necessarie per seguire la nostra passione ed essere così soddisfatti di quello che abbiamo ottenuto. D'altro canto, si vive solo una volta.
"La causa fondamentale dei problemi è che nel mondo moderno gli stupidi sono sicuri di sé, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi."

Bertrand Russell

Davide94
Messaggi: 86
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2017, 20:30

Re: Un nuovo membro.

Messaggio da Davide94 » lunedì 12 agosto 2019, 18:52

Ciao Albus e benvenuto anche da parte mia! :)

Cosa aggiungere a ciò che hanno detto il buon Project (che ci ha persino ricordato che Roma è al cento dell'Italia... sai com'è, non tutti la conoscono :lol: ) e il caro riverdog?
La prima cosa che mi viene in mente è che, come tanti, capisco bene le difficoltà derivanti dal non essere "dichiarati" di cui parli.
E leggere le tue parole mi ha fatto riflettere, ancora una volta, su quanto sia sbagliato il mondo: altro che coraggio, non dovrebbe esistere neanche il concetto di "dichiarazione del proprio orientamento", mica sono le tasse!
In ogni caso è una cosa che, se non ci sono le condizioni, non è indispensabile per crearsi un proprio mondo affettivo, ma queste sono scelte che non possono che essere fatte dal singolo sulla base della sua situazione: non ci sono obblighi o regole di validità generale.
Una cosa è certa: troverai la strada giusta per te. E qualche dritta magari ti potrà venire anche da questo forum ;) , soprattutto se si 'ripija un po'.

Ancora benvenuto e a presto! :)

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5438
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Un nuovo membro.

Messaggio da progettogayforum » lunedì 12 agosto 2019, 19:08

Ciao Albus,
provo a dire la mia sui forum. Il forum di Progetto, in altri anni è stato il 4° top-site gay in Italia (classifica di Alexa), e ha superato la concorrenza di altri siti molto più blasonati e con molti più mezzi, a quell'epoca non c’erano i social e i forum evoluti, come era allora il forum di progetto, fornivano non solo delle opportunità di incontro ma soprattutto dei filtri molti efficaci per individuare certi segmenti della popolazione gay. In pratica chi veniva sul forum di progetto ci veniva per leggere, per scrivere, per partecipare a qualche discussione e, poi, anche, ma in una prospettiva piuttosto lontana, per incontrare altri ragazzi, comunque filtrati attraverso il forum. Progetto, per scelta, non ha pubblicità, meno che mai pubblicità a tema, il forum non ha i profili degli utenti, gli utenti non sono immediatamente abilitati a scambiare messaggi privati, possono farlo solo quelli che sono conosciuti e affidabili, la chat di progetto era caratterizzata dalla presenza di moderatori e il rischio di fare brutti incontri era minimizzato. Abbiamo avuto anche la presenza di falsi utenti che si sono infiltrati per i motivi più vari, ma gli utenti hanno avvertito l’amministrazione e li abbiamo individuati e messi cortesemente alla porta. Però, nonostante tutto, in Italia, ormai internet si identifica con i social e solo con i social, non è così all'estero. Progetto ha anche un forum e dei blog in Inglese, si tratta di siti con 400/500 post, quindi molto piccoli rispetto ai siti in Italiano, ma sono molto più frequentati dei siti italiani, anche se praticamente non si iscrive nessuno neppure lì, o meglio, si iscriveva una massa tale di spammers che è stato necessario chiedere una mail diretta all'amministrazione per ottenere l’attivazione dell’account. Anche sul forum in Italiano si iscrive moltissima gente, anche 10 persone al giorno ma sono solo spammers, che si registrano su un sito in Italiano solo per riempirlo di pubblicità. Nessuno legge la richiesta di inviare una mail e nessuno ovviamente la invia, gli utenti veri sono pochissimi. Francamente, oggi come oggi, sono portato a curare più il forum inglese e la sezione della “Biblioteca di Progetto Gay” in pratica libri scritti o tradotti da me o da altri utenti, più che il forum vero e proprio. Di libri se ne scaricano parecchi, di post se ne scrivono pochissimi, quasi zero. Gli utenti di Progetto sono in pratica tutti vecchi utenti, perché di utenti nuovi non ce ne sono più o sono rarissimi, però c’è l’altro lato della medaglia, tra gli utenti di progetto ci si tiene in contatto in modo costante, in pratica si è creata una rete di amicizie sparsa per tutta l’Italia, la rete si basa sui social e ovviamente comprende solo persone altamente affidabili. Molti, praticamente tutti, si conoscono di persona o conoscono qualche altro utente di persona e, direi, la cosa ha certamente un senso.
Rilanciare il forum? Francamente non ci credo più, bisognerebbe portare progetto sui social ma lì sarebbe impossibile garantire la caratteristica fondamentale di progetto che è il rispetto della privacy. Quindi l’aspetto di nicchia di progetto diventa sempre più forte e lo trasforma in uno strumento per mantenere un contatto tra amici di lunga data.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5438
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Un nuovo membro.

Messaggio da progettogayforum » lunedì 12 agosto 2019, 19:38

Riciao Albus,
avevi scritto: “non trovo il coraggio di dirlo alla mia famiglia”. In paradiso si sono tanti santi, ma c’è una santa fondamentale per i gay ed è Santa Prudenza! Dare per scontata una reazione positiva della propria famiglia può essere pericoloso e ne ho visti parecchi esempi, tra l’altro il coming out familiare può rendere invivibile la convivenza coi genitori e può mettere in crisi i genitori che possono sentirsi dei falliti, come se avere un figlio etero o gay dipendesse da loro. Ho visto genitori distrutti dal coming out dei figli.

Avatar utente
Help
Messaggi: 279
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55

Re: Un nuovo membro.

Messaggio da Help » lunedì 12 agosto 2019, 20:57

Ciao Albus Dumbledore, benvenuto nel forum :D . Mi fa piacere che sul forum ci sia un altro appassionato di informatica e di videogiochi, pensavo di essere il Calimero della situazione :D

Codice: Seleziona tutto

parlo una lingua ma ragiono in linguaggio
Come non poter essere d'accordo. L'altro giorno stavo giusto pensando come costruire un cervello che replicasse il funzionamento di quello umano partendo da microcontrollori collegati in alta disponibilità, sensori che replicassero vista, gusto e tatto etc. Alla fine quando decidi di vedere Matrix, non può più tornare indietro :lol:

Buona fortuna per tutto :D

AlbusDumbledore
Messaggi: 7
Iscritto il: venerdì 28 giugno 2019, 10:47

Re: Un nuovo membro.

Messaggio da AlbusDumbledore » giovedì 15 agosto 2019, 23:57

Davide94 ha scritto:
lunedì 12 agosto 2019, 18:52
Ciao Albus e benvenuto anche da parte mia! :)

Cosa aggiungere a ciò che hanno detto il buon Project (che ci ha persino ricordato che Roma è al cento dell'Italia... sai com'è, non tutti la conoscono :lol: )
Mi hai fatto morire dal ridere. xD

Grazie mille per il benvenuto. :)
Sì, purtroppo viviamo in una società ingiusta ma non dobbiamo perderci d'animo. Le persone tendono, tanto, ad attaccare qualunque cosa sia diversa da loro, ma molte altre accolgono la diversità umana e comprendono che una persona può avere sentimenti differenti.
Pensiamo alle persone che ci sostengono, loro meritano la nostra attenzione molto più degli altri. :)
Help ha scritto:
lunedì 12 agosto 2019, 20:57
Ciao Albus Dumbledore, benvenuto nel forum :D . Mi fa piacere che sul forum ci sia un altro appassionato di informatica e di videogiochi, pensavo di essere il Calimero della situazione :D

Codice: Seleziona tutto

parlo una lingua ma ragiono in linguaggio
Come non poter essere d'accordo. L'altro giorno stavo giusto pensando come costruire un cervello che replicasse il funzionamento di quello umano partendo da microcontrollori collegati in alta disponibilità, sensori che replicassero vista, gusto e tatto etc. Alla fine quando decidi di vedere Matrix, non può più tornare indietro :lol:
Ah che bello! Allora ci possiamo capire noi due xD
Guarda, per i cinque sensi, solo il gusto rimane ancora da fare. Per il resto, la robotica ha fatto passi da gigante e ha replicato quasi tutto. Presto non sapremo più riconoscere un uomo da un robot... u.u (ceh, speriamo di no xD)
Però, rischiando di essere preso a sberle, ti dico che Matrix non l'ho mai tollerato xD Sono più per Doctor Who che adoro e c'è una logica formidabile dietro. Dovrò decidermi di vedermelo meglio ma per ora non mi attrae per niente... :/
Però sono molto contento di avere un nerd come me xD
progettogayforum ha scritto:
lunedì 12 agosto 2019, 19:38
Riciao Albus,
avevi scritto: “non trovo il coraggio di dirlo alla mia famiglia”. In paradiso si sono tanti santi, ma c’è una santa fondamentale per i gay ed è Santa Prudenza! Dare per scontata una reazione positiva della propria famiglia può essere pericoloso e ne ho visti parecchi esempi, tra l’altro il coming out familiare può rendere invivibile la convivenza coi genitori e può mettere in crisi i genitori che possono sentirsi dei falliti, come se avere un figlio etero o gay dipendesse da loro. Ho visto genitori distrutti dal coming out dei figli.
Hai ragione, purtroppo. Mi hai spaventato un po' così, però purtroppo si sentono diverse famiglie che cacciano via i propri figli per via del loro orientamento.
Io so che la mia famiglia non mi caccerebbe mai di casa! Questo è decisamente una certezza!
Sono certo che mia sorella non abbia molti problemi, ma ho paura dell'imbarazzo che si andrebbe a creare.
Mio fratello, penso, non mi vedrebbe più come prima.
Mia mamma è un po' critica nei confronti del l'omosessualità. Se vede in giro persone palesemente omo le guarda con ironia, il che da abbastanza fastidio.
La mia paura è proprio il senso di colpa che potrebbe percepire lei per causa mia.
Mio padre mi spaventa non poco. Già non ho un rapporto molto stretto con lui (nel senso che abbiamo poco in comune ed è più affine a mio fratello ma gli voglio bene comunqie, sia chiaro).
Non so bene che potrebbe accadere ma per ora sto bene così. Non ho un ragazzo per cui non ho necessità di dire niente a nessuno.
progettogayforum ha scritto:
lunedì 12 agosto 2019, 19:08
Ciao Albus,
provo a dire la mia sui forum. [...]
Ehm, considera la mia risposta come un parere personale, con tutta l'umiltà di cui dispongo. Non è mia intenzione, neanche lontanamente, di imporre il mio volere. È un consiglio che spero possa essere utile. :)

Dunque, ti dico che anche il mio di forum non sta passando un bel periodo (come ti avevo già accennato). Gli utenti sono pochissimi, i topic impolverati e la chat che abbiamo è sempre deserta.
Però io ci tengo talmente tanto che non ho intenzione, neanche lontanamente, di gettare la spugna e vederlo cadere in disuso. Per cui ho diverse idee che potrebbero portarlo di nuovo ad avere utenti e insieme a mia sorella stiamo provvedendo a una nuova veste grafica, ad attività più coinvolgenti, insomma, stiamo cercando di apportare modifiche migliorative (quasi totali).
Certo, il mio è finalizzato al divertimento mentre Progetto Gay è molto più utile a livello sociale, per cui non possono essere messi sullo stesso piano, ci mancherebbe!!

Il mio consiglio, se posso, è di non mollare! Uno dei motivi fondamentali non è tanto la carenza di utenti quanto la carenza di staff. Lo vedo con il mio che sto vivendo un evasione di massa (e io ero un utente, sono amministratore lì dentro da soli tre anni). Mai successa una cosa del genere!
Il modo di poter "ripijare" xD Progetto Gay c'è, secondo me. Le idee si trovano, ci si può lavorare su, ma è un vero peccato lasciarlo andare, la gente ha davvero bisogno di questo forum e io ne sono l'esempio. Mi sono iscritto proprio per ricevere aiuto e conoscere altre persone e che sia popolato o no, io non ho intenzione di andarmene, ma le altre persone che hanno bisogno di aiuto (e ce ne sono tante) che sperano di trovare un lugo confortevole, non lo troveranno mai se si lascia andare tutto così... Io stesso ho impiegato molto tempo prima di trovare questo forum, se lo avessi scoperto prima sarei vostro membro già da mesi!

Progetto Gay è più utile di quanto si può pensare. La mia richiesta (forse anche supplica xD) è di non sottovalutare l'immenso aiuto che può dare questo forum. Credo che questo sia una buona fonte di motivazione per tentare tutto il possibile al fine di riportarlo com'era prima.
"La causa fondamentale dei problemi è che nel mondo moderno gli stupidi sono sicuri di sé, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi."

Bertrand Russell

Avatar utente
agis
Messaggi: 1132
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Un nuovo membro.

Messaggio da agis » venerdì 16 agosto 2019, 2:35

L'altro giorno stavo giusto pensando come costruire un cervello che replicasse il funzionamento di quello umano partendo da microcontrollori collegati in alta disponibilità, sensori che replicassero vista, gusto e tatto etc. Alla fine quando decidi di vedere Matrix, non può più tornare indietro :lol:

Ovvio. Trattasi dell'aggeggio meccanico dagli arcani ruotismi ^ _ ^

Rispondi