Il tradimento II : tradimento gay con attenuante

Coppie gay, difficoltà, prospettive, significato della vita di coppia dei gay
Avatar utente
konigdernacht
Moderatore Globale
Messaggi: 939
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2009, 0:27

Il tradimento II : tradimento gay con attenuante

Messaggioda konigdernacht » lunedì 13 settembre 2010, 23:37

Cari fratellini del forum,
in via puramente teorica vi pongo un quesito: immaginiamo che per vari motivi, non possiate uscire col vostro ragazzo. Lui decide di uscire con il suo gruppo di amici. La serata è particolarmente movimentata e succede che la combricola si ubriaca e rientra in primo mattino a casa.
Il vostro ragazzo riaccompagna un amico (a sua volta fidanzato) a casa e per varie vicissitudini, lo invita ad entrare. Complice l'orario, la sbornia e l'amicizia, i due si gettano a letto e si scambiano prestazioni intime.

Domanda: secondo voi è tradimento? Come vi comportereste col vostro ragazzo?
Ultima modifica di konigdernacht il giovedì 16 settembre 2010, 19:42, modificato 2 volte in totale.
Zerchmettert, zernichtet ist unsere Macht
wir alle gestürzt in ewige Nacht

Avatar utente
konigdernacht
Moderatore Globale
Messaggi: 939
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2009, 0:27

Re: Il tradimento II : tradimento con attenuante

Messaggioda konigdernacht » martedì 14 settembre 2010, 0:48

Sinceramente non so se definirlo tradimento o meno, perchè in via teorica c'è l'attenuante.
Come nell'altro topic, penso che se capiti una volta, farei passare la cosa; chiaramente si avvisa, ma alla seconda, la storia è troncata e si mette fine a tutto.
Zerchmettert, zernichtet ist unsere Macht
wir alle gestürzt in ewige Nacht

Avatar utente
ghego
Messaggi: 43
Iscritto il: lunedì 2 agosto 2010, 17:29

Re: Il tradimento II : tradimento con attenuante

Messaggioda ghego » martedì 14 settembre 2010, 12:29

I tradimenti non hanno attenuanti, ma forse penso questo perchè ritengo che in un rapporto io debba avere l'esclusiva sull'altra persona (anzi esclusiva assoluta) e quando questa viene a mancare inevitabilmente il rapporto si incrina...

Anche a me è capitato di bere troppo, decisamente oltre la soglia del troppo, ma fortunatamente ho avuto sempre il giusto autocontrollo.. se non si considera che ho cominciato ad urlare in una camera d'albergo la mia Gayezza :lol: :lol:

Più che l'attenuante apprezzerei la sincerità dell'altra persona..
"Ognuno vive la propria vita e paga il proprio prezzo per viverla. Il guaio è che molto spesso si paga per un unico errore. Anzi, non si finisce mai di pagare. Nei suoi rapporti con gli uomini, il destino non chiude mai i conti." [O. Wilde]

Jek70
Utenti Storici
Messaggi: 518
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2009, 19:41

Re: Il tradimento II : tradimento con attenuante

Messaggioda Jek70 » martedì 14 settembre 2010, 12:53

Ogni persona, vive la sua relazione in modo diverso e questo è fortemente legato all'educazione ricevuta e alla propria personalità.

La situazione oltretutto descritta in questo caso, sembra più una cosa vissuta senza una vera presa di coscienza.

Tralasciando i moralismi, che questi sono strettamente legati alla cultura dell'educazione ricevuta, penso che sostanzialmente si possa parlare di vero tradimento qualora nella relazione ci sia di mezzo la menzogna.

Senza nascondersi dietro un dito, si sa la natura come è fatta e si sa bene che l'essere umano può, in certe situazioni, essere "debole".

La vera debolezza però, sarebbe nel non volere affrontare gli eventi con la semplice onestà nel dire le cose realmente come sono state.

Un picco "ormonale" non si può considerare un vero tradimento, perchè si tradisce con la testa e non con..... "altre parti del corpo". ;)

Avatar utente
Telemaco
Amministratore
Messaggi: 682
Iscritto il: sabato 26 giugno 2010, 23:05

Re: Il tradimento II : tradimento con attenuante

Messaggioda Telemaco » martedì 14 settembre 2010, 16:41

Konig... boh non saprei... se però provassi ad immedesimarmi nel tradito credo che non tollererei attenuanti; quando uno si mette in auto ubriaco ha anzi un'aggravante, quella di non aver pensato, PRIMA di ubriacarsi, alle eventuali conseguenze dell'ubriachezza sulle capacità di guida...

...dunque direi che il tradimento in una situazione del genere non solo non è attenuato, ma è addirittura AGGRAVATO dai "futili motivi", cioè dal fatto che è stato fatto alla leggera, senza una motivazione seriamente valida come potrebbe essere per esempio il fatto che lui non mi ama più! :?
# Non basta un giorno di freddo per gelare un fiume profondo.
(Gǔlǎo de zhōngguó yànyǔ)

Avatar utente
riverdog
Messaggi: 281
Iscritto il: venerdì 9 luglio 2010, 0:27

Re: Il tradimento II : tradimento con attenuante

Messaggioda riverdog » mercoledì 15 settembre 2010, 2:23

Penso che Telemaco non abbia proprio tutti i torti....!!!
Allora anche se mi ubriaco è sparo al mio vicino di casa ho diritto a qualche attenuante??!! vabbè si esagera chiaramente, ma quello che intendo dire è che bisogna sempre rispondere delle proprie azioni, oltretutto tradire così "per gioco" mi irriterebbe forse ancor di più di un tradimento fatto quando si è capaci di intendere e di volere perchè si è dato retta alla "testa" sbagliata.....

Avatar utente
Isolander_Andy
Messaggi: 157
Iscritto il: sabato 28 agosto 2010, 11:14

Re: Il tradimento II : tradimento con attenuante

Messaggioda Isolander_Andy » mercoledì 15 settembre 2010, 14:54

Boh... credo che non riuscirei a perdonarlo molto facilmente... dovrebbe darmi una prova di una gran forza di volontà e di fede... Diciamo che se riesce a saltare in un cerchio infuocato mentre con un mano si allaccia le scarpe e con l'altra mi scrive una poesia in endecasillabi piani, rime baciate e metafore sull'amore il tutto su un aereo che cade in picchiata per un'avaria FORSE, forse potrei perdonarlo...

Il fatto di essere ubriaco non mi "addolcisce" per niente... perché oltre che a provocare un danno diretto a me, avrebbe potuto spappolarsi addosso ad un albero... o avrebbe potuto fare del male a qualcun'altro per strada... insomma... Uno così lo mollo alla prima occasione...
Isolander
«Non credo alla storiella della mezza mela. L'altra metà sono sempre io. E solo dopo essermi completato potrei scegliere davvero cosa fare. Magari potrei dividere un cesto con un'altra mela.»

jack89
Messaggi: 81
Iscritto il: domenica 27 dicembre 2009, 21:25

Re: Il tradimento II : tradimento con attenuante

Messaggioda jack89 » mercoledì 15 settembre 2010, 22:52

Diciamo che se riesce a saltare in un cerchio infuocato mentre con un mano si allaccia le scarpe e con l'altra mi scrive una poesia in endecasillabi piani, rime baciate e metafore sull'amore il tutto su un aereo che cade in picchiata per un'avaria FORSE, forse potrei perdonarlo...


ahah sì, vale lo stesso per me!

Avatar utente
Holger
Messaggi: 82
Iscritto il: martedì 27 aprile 2010, 10:05

Re: Il tradimento II : tradimento con attenuante

Messaggioda Holger » domenica 19 settembre 2010, 14:14

Uhm... di questa storia io e te ne riparliamo in chat.

Ma se vuoi la mia opinione, per quanto lo ritenga ingiusto e sconveniente, non è la fine del mondo.
Oltretutto la il tuo desiderio di sincerità nei suoi confronti ti fa onore.
Noi siamo abituati a considerare immorale tutto quello che non rientra nella nostra morale e degli illusi tutti quelli che non hanno le nostre stesse illusioni.

Avatar utente
konigdernacht
Moderatore Globale
Messaggi: 939
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2009, 0:27

Re: Il tradimento II : tradimento con attenuante

Messaggioda konigdernacht » domenica 19 settembre 2010, 18:24

Non capendo chi sia il te (visto che siamo intervenuti in tanti), se il te è riferito a me, mandami pure un MP perché questi giorni la chat non mi funziona :?
Zerchmettert, zernichtet ist unsere Macht
wir alle gestürzt in ewige Nacht


Torna a “COPPIE GAY”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite