I miei libri

La letteratura a tema gay e non
Avatar utente
konigdernacht
Moderatore Globale
Messaggi: 939
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2009, 0:27

I miei libri

Messaggioda konigdernacht » giovedì 25 giugno 2009, 1:20

Salve ragazzi. Inauguro la mia prima vera discussione con un "consiglio di lettura" su libri di tematica gaia che mi hanno segnato durante questi anni o che comunque ricordo con molto piacere:

"La morte della bellezza" di Giuseppe Patroni Griffi
Storia meravigliosa tra due ragazzi, Eugenio e Lilandt, nella Napoli della Seconda Guerra Mondiale. Il mio libro preferito da un punto di vista emotivo.

"Satyricon" di Petronio
Primo "romanzo" della storia, racconta le peripezie di 2 amanti (con l'aggiunta di un terzo) nella romanità neroniana. Libro divertentissimo, di cui si legge e traduce a liceo solo la "Coena Trimalchionis", e di cui si possiedono solo due libri circa dei 16 che lo componevano.

"L'intruso" di non ricordo chi (se lo ritrovo, ve lo scrivo)
Storia autobiografica di un giornalista il cui compagno è malato di AIDS. Ripercorrimento dell'esperienza personale di questo e della coppia fino alla morte del compagno. Un libro-testimonianza stupendo

"Maurice" di Forster
Primo libro di tematica gay che lessi.
Bella storia d'amore anche se ricordo il procedere lento della scrittura.

in più: "Ragazzi che amano ragazzi" di Piergiorgio Paterlini
Libro-interviste a ragazzi tra i 15-19 anni sulla loro gaietà. Al tempo in cui lo lessi (quando avevo 14 anni) rimasi folgorato. Lo rilessi tantissimo.
Oggi è un po' datato nel senso che sarebbe come raccogliere le storie del forum progettogay e farci un libro. Fu un mio passo fondamentale al tempo (lo presi in prestito dalla bilbioteca, quindi figuratevi...)

Ho letto poi tanti altri libri con tematica gaia (anche scientifici), più o meno noiosi, ma questi sono quelli che, come ho detto, ricordo più con piacere.
Se qualcun altro li ha letti, mi piacerebbe molto sentire la sua opinione o aprire qualche discussione in merito.

Saluti carissimi :D
Ultima modifica di konigdernacht il lunedì 21 maggio 2012, 17:40, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
BrianStorm
Messaggi: 54
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 21:55

Re: I miei libri

Messaggioda BrianStorm » giovedì 25 giugno 2009, 16:31

Ma Sapete che nn ho mai letto un libro a tema?? Sarà grave :D?
Però ho capito che se mai ne sentissi il desiderio, potrei chiederti un cosiglio Konig...sembri un vero esperto in materia...

Avatar utente
konigdernacht
Moderatore Globale
Messaggi: 939
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2009, 0:27

Re: I miei libri

Messaggioda konigdernacht » giovedì 25 giugno 2009, 20:01

Tanto grave quanto non aver visto il film "Il voltapagine".
comunque, scherzo :mrgreen:
il Satyricon e Maurice sono libri considerati già letteratura. Gli altri sono frutto di pesca fortunata nella biblioteca di paese e in quella di una zia :D
sempre a disposizione!

bakuman
Messaggi: 65
Iscritto il: lunedì 15 giugno 2009, 10:44

Re: I miei libri

Messaggioda bakuman » venerdì 26 giugno 2009, 19:00

konigdernacht ha scritto:Tanto grave quanto non aver visto il film "Il voltapagine".
comunque, scherzo :mrgreen:
il Satyricon e Maurice sono libri considerati già letteratura. Gli altri sono frutto di pesca fortunata nella biblioteca di paese e in quella di una zia :D
sempre a disposizione!

Che cosa? la biblio di tua zia? Ci verrei volentieri!

Scherzi a parte sto realizzando di essere una capra... finisco sempre per leggere thriller e gialli... o per fare un cruciverba! :roll:

Avatar utente
konigdernacht
Moderatore Globale
Messaggi: 939
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2009, 0:27

Re: I miei libri

Messaggioda konigdernacht » sabato 27 giugno 2009, 0:06

Ciao caro bak,
sei sempre in tempo per iniziare: non è mai troppo tardi!
Io riservo all’estate le letture da spiaggia, poi durante l’anno ci sono i libri seri
;)
Ti consiglio vivamente di leggere “La morte della bellezza”. Credo che sia uno dei pochi libri che mi abbia fatto provare il maggior numero di emozioni e le più profonde.
L’ho riletto un anno fa e ci sono veramente legato; alla fine, la lacrimuccia ci scappa pure :D

Ortis
Messaggi: 11
Iscritto il: martedì 8 settembre 2009, 23:39

Re: I miei libri

Messaggioda Ortis » mercoledì 9 settembre 2009, 16:22

konigdernacht ha scritto:"Satyricon" di Petronio
Primo "romanzo" della storia, racconta le peripezie di 2 amanti (con l'aggiunta di un terzo) nella romanità neroniana. Libro divertentissimo, di cui si legge e traduce a liceo solo la "Coena Trimalchionis", e di cui si poddiedon osolo due libri circa dei 16 che lo componevano.

ke figata quel libro!!!la mia prof ci obbligò a leggerlo...diciamo ke è un po' particolare cm libro..nn ti aspetteresti mai dagli antiki romani certe cose XD però merita davvero ;)
invece di recente ho letto il De Profundis di Wilde..mi è piaciuta la skiettezza con cui Wilde ha dipinto tutta la sua relazione,nel bene e nel male,con tutti i suoi pregi e difetti..bella soprattutto la conclusione,ke sintetizza tutte le sofferenze patite dall'autore..:"Sei venuto a me per conoscere il piacere di vivere e il piacere dell'arte.Forse io sono destinato a insegnarti qualcosa di ben piu stupendo:il significato del dolore,la sua bellezza".

Avatar utente
bluray61
Messaggi: 139
Iscritto il: lunedì 17 agosto 2009, 8:09

Re: I miei libri

Messaggioda bluray61 » mercoledì 9 settembre 2009, 22:01

Se qualcuno ha voglia di leggere un libro particolare, non propriamente a tematica gay ma molto interessante perche' parla della solitudine delle persone, vi consiglio "UN'INQUILINA PARTICOLARE" di Emiliano Gucci-
E' una stranissima storia di affetto/amore tra un'etero sfigato e un transessuale di due metri d'altezza.
ti trascina alla lettura dalla prima all'ultima pagina.
ciao Luigi
"Ci si risveglia ancora in questo corpo attuale
dopo aver viaggiato dentro il sonno.
L'inconscio ci comunica coi sogni
frammenti di verità sepolte"
F.Battiato

Ortis
Messaggi: 11
Iscritto il: martedì 8 settembre 2009, 23:39

Re: I miei libri

Messaggioda Ortis » venerdì 11 settembre 2009, 0:46

ora ke mi fai riflettere anke io ho letto un libro simile..la casa del sonno..anke se qui c'era una lesbica e un ragazzo ke pur di stare con questa ragazza decide di farsi donna XD...sebbene presentato cosi nn faccia troppo effetto,posso assicurare ke il libro è davvero coinvolgente,sia x la trama sia x l'originalità dello stile di narrazione;)!

Avatar utente
4k4
Amministratore
Messaggi: 99
Iscritto il: lunedì 11 maggio 2009, 19:34
Età: 21

Re: I miei libri

Messaggioda 4k4 » lunedì 2 novembre 2009, 19:19

Ortis ha scritto:ora ke mi fai riflettere anke io ho letto un libro simile..la casa del sonno..anke se qui c'era una lesbica e un ragazzo ke pur di stare con questa ragazza decide di farsi donna XD...sebbene presentato cosi nn faccia troppo effetto,posso assicurare ke il libro è davvero coinvolgente,sia x la trama sia x l'originalità dello stile di narrazione;)!


SPETTACOLARE "la casa del sonno" di Johnatan Coe! Comunque dai, non è un libro a tematica gay... :D E' vero, alla fine ci sono diversi personaggi di questo mondo, ma diciamo che non è esattamente il fulcro del libro! Comunque libro CONSIGLIATISSIMo, uno dei miei preferiti! Il mondo dei sogni, poi, mi ha sempre affascinato parecchio!
Età: 25 anni

Avatar utente
bluray61
Messaggi: 139
Iscritto il: lunedì 17 agosto 2009, 8:09

Re: I miei libri

Messaggioda bluray61 » venerdì 10 settembre 2010, 7:29

Sto' leggendo l'ultimo libro di Grisham "Ritorno a Ford Country",e' composto da brevi racconti ambientati nel profondo sud americano,uno di questi narra una storia che ha come protagonista un ragazzo gay,non vi anticipo nulla ma se vi capita leggetelo(credo sia gia' in tutte le biblioteche pubbliche),il racconto in questione si intitola "Il ragazzo strano",personalmente ho pianto dopo averlo letto.
Se a qualcuno piace il genere di Grisham lo consiglio vivamente.
Luigi
"Ci si risveglia ancora in questo corpo attuale
dopo aver viaggiato dentro il sonno.
L'inconscio ci comunica coi sogni
frammenti di verità sepolte"
F.Battiato


Torna a “LIBRI”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite