Rapporto tra donne e fidanzati gay

Donne innamorate che non vogliono perdere il loro compagno neppure se è gay
Rispondi
Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2398
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Io e le mi donne: riflessioni di un gay seduttore

Messaggio da Alyosha » domenica 9 gennaio 2011, 18:24

Questo ti succedeva perché sei figo da paura, ammettilo e non ne discutiamo più :D!!!!! Comunque poteva finirti molto peggio se dicevi loro di essere gay fidati ;). Te l'ho detto che come prima reazione mi zompavano addosso. Però per il resto la mia esperienza non coincede affatto con la tua, erano tutte persone dolcissime (iper e dico iper pazienti) e a cui ho voluto e ancora voglio un enormità di bene (le esperienza più importanti si intende).
Lo dico a shila, anche se già gliene ho parlato. Con tanta, ma tanta probabilità, se siete bravi abbastanza e se mentre lui cammina in direzione della sua crescita, tu fai altrettanto, è molto probabile che alla fine dei percorsi vi ritroverete assieme. L'amore non ha confini nemmeno quelli tra un gay e un etero, ma sei tu che non devi darti certi confini e sapere vedere la sostanza del rapporto al di là di tutto. Probabilmente scoprirete (se il vostro rapporto è davvero importante) che funziona molto meglio se lui è gay e tu vivi in modo soddisfacente un rapporto di coppia con una persona che ami. Di tutte le storie che ho avuto in effetti è successo una sola volta. Non è una cpsa facile che succeda, ma nemmeno impossibile. Ti ho detto già che ci sono voluti sei anni ed è successo quando ormai non ci speravo neanche più. Il tempo però deve passare e certe cose devono succedere perché ne accadano delle altra.

shila
Messaggi: 34
Iscritto il: sabato 4 dicembre 2010, 17:13

Re: Io e le mi donne: riflessioni di un gay seduttore

Messaggio da shila » domenica 9 gennaio 2011, 20:41

Hai ragione boy-com...Ora come ora è difficile da contemplare ma so ke è così..Adesso passo davanti a quella che doveva essere la nostra casa e piango,penso al viaggio in programma a marzo e piango,penso a tutte le cose che volevo fare con lui e piango,sento i nostri amici e sto male...La nostra progettualità era troppo avanti per pensare ora ad una bella amicizia...Sicuramente servirà del tempo,servirà coraggio,dovrò imparare a fidarmi di un altro uomo e dell'amore,dovrò accantonare l'idea che posso amare solo lui e nessun altro. Ma senza dubbio le persone importanti della nostra vita restano e non possono sparire così...

Per il resto mi trovo d'accordo con Barbara.E questo mi spaventa molto perchè significa che per come sono fatta io un uomo perfetto etero non lo troverò mai!! :? E c'è una cosa che mi scoccia molto:cedere agli stereotipi. Io che sono sempre stata contraria a giudicare una persona in base ai luoghi comuni devo iniziare a farlo?Mi rendo conto che ora ad esempio do molta più importanza a come le persone si vestono,cosa che ho sempre considerato superficiale..ma a questo punto diventa quasi fondamentale! (e,detto tra noi,tutti i ragazzi che incrocio ora mi sembrano tutti gay! ;) ). Davvero devo prima accertarmi che un ragazzo segua il calcio a livelli maniacali,non consideri i miei sentimenti e mi tratti da inferiore per decidere che mi posso innamorare di lui perchè è etero??? mi sembra pazzesco e a questo punto preferisco i gay!!

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Io e le mi donne: riflessioni di un gay seduttore

Messaggio da barbara » domenica 9 gennaio 2011, 22:19

Shila ha scritto : Per il resto mi trovo d'accordo con Barbara.E questo mi spaventa molto perchè significa che per come sono fatta io un uomo perfetto etero non lo troverò mai!!

Dai su...non esageriamo .... Lo troverai si un uomo perfetto etero, dai

..........Purtroppo. :lol: :lol: :lol: :lol:


No dai, se mio marito legge qui, mi uccide. Ritiro il purtroppo.!!!!! :mrgreen:
Il fatto è solo che il tuo precedente amore resterà sempre un tantino perfetto almeno nel tuo ricordo.
Non rendere le cose troppo difficili a colui che arriverà dopo. Perchè è certo che arriverà.

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2398
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Io e le mi donne: riflessioni di un gay seduttore

Messaggio da Alyosha » domenica 9 gennaio 2011, 23:11

e,detto tra noi,tutti i ragazzi che incrocio ora mi sembrano tutti gay! ;)
Shila giuro che sarei veramente contento se fosse così :lol:. Purtroppo di raggazi per cui perdere la testa che non sono gay ce ne sono proprio tanti. Facciamo che proviamo a non scoraggiarci ne io ne tu e speriamo che sia io che tu troviamo quello giusto. Caso mai ce li scambiamo: gli etero li passo a te e gli omosessuali li dai a me, tanto ormai i contatti ce li abbiamo :lol:. Cerca di non abbatterti sei una donnona tanto forte ce la farai senz'altro a reaggire non temere:).

shila
Messaggi: 34
Iscritto il: sabato 4 dicembre 2010, 17:13

Re: Io e le mi donne: riflessioni di un gay seduttore

Messaggio da shila » domenica 9 gennaio 2011, 23:54

Ah ah ah!!! Ci sto! Visto che (purtroppo) tu sei gay e non posso sperare in te...accetto volentieri la proposta di scambio!!tanto so che li sceglieresti come li sceglierei io! :)

A parte gli scherzi..trovo che questa discussione che hai aperto sia molto utile ed estremamente interessante per riflettere sulle dinamiche che si creano in una coppia di cui uno dei due si scopre omosessuale...Non avevo mai riflettuto su certe cose che invece hai riassunto magistralmente in questo post!

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2398
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Io e le mi donne: riflessioni di un gay seduttore

Messaggio da Alyosha » domenica 9 gennaio 2011, 23:59

Grazie shila, sono contento che tanto casino combinato in undici anni possa servire a qualcosa. Poi quando riparti potrai sempre contare sul nostro potentissimo gay radar (il forum potenzia e amplifica questo superpotere) ti aiuteremo noi a distinguere) :)

Piero chellini
Messaggi: 151
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 9:30

Re: Io e le mi donne: riflessioni di un gay seduttore

Messaggio da Piero chellini » mercoledì 12 gennaio 2011, 11:06

:mrgreen: cosparso di cenere io piango l'ahum- ahum fra il signore Della notte e una proselita di Eva!



in quanto a voi ciurmaglia di svariati e reconditi atteggiamenti proto darwiniani Ed etologici confusi in kmetrici pistolotti di notevole consistenza verbose e corroborati dal punto di vista delle due amorevoli amazzoni (ciao Shila )rimandiamo in chat e al tempo la nostra conoscenza pur umilmente riconoscendoche in ASSOLUTO e' dyrian quello Che scrive meglio: riconoscetegli la sua profonda' umilta'. Ad majora fusti e stuzzichini del mio vorace estetismo.Dyrian

Piero chellini
Messaggi: 151
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 9:30

Re: Io e le mi donne: riflessioni di un gay seduttore

Messaggio da Piero chellini » mercoledì 12 gennaio 2011, 11:14

:mrgreen: un lapislazzuli blu

un errore tragico,
polvere di diamanté
stringo la mano di Boy
il mio lapislazzulo blu
e fischietto amando
ok boy-com, che chat sia!
Dyrian...anche se scrivi in modo un po' cercellotico che chat sia anche per te! a presto!



_________________
Im burning through the sky, yeah!
Two hundred degrees that's why they call me Mister Fahrenheit!
Im travelling at the speed of light!
I wanna make a supersonic man out of you!

Dio ridacci Freddie e prenditi Gigi d'Alessio!(cit.Facebook)

Piero chellini
Messaggi: 151
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 9:30

Re: Io e le mi donne: riflessioni di un gay seduttore

Messaggio da Piero chellini » mercoledì 12 gennaio 2011, 11:18

:geek: mi sa' Che forum stia smaltendo I gg.passati.si sono confusi
I messaggi. boh non mi resta che distribuire back e allusion
dyrian

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2398
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Io e le mi donne: riflessioni di un gay seduttore

Messaggio da Alyosha » mercoledì 12 gennaio 2011, 15:07

Ciao dyrian un saluto anche da parte mia. Resti pur sempre un mistero da decifrare :)... un abbraccio tanto affettuoso

Rispondi